Come curare il tuo cane con il Prozac

Come curare il tuo cane con il Prozac

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Leo Essen

Quando Alicea Howell ha scoperto che Cocqui, il suo cucciolo di 2 mesi, aveva rosicchiato la porta per scappare all'aperto o, graffiando con le zampe, aveva cercato di scavare il parquet per aprire un tunnel nel pavimento, ha capito che qualcosa non andava. Ma quando Cocqui ha iniziato a assere sensibile ad alcuni suoni, gli dava fastidio lo sfrigolio dell’olio nella padella, Howell ha deciso di consultare un Veterinario Comportamentista.

Lo psico-veterinario ha diagnosticato a Cocqui un disturbo d’ansia generale e gli ha prescritto l’Effexor, un antidepressivo (bridgemi.com).

Quando il mio Ozzy è stressato, dice Melinda, ringhia, guaisce o sbava, ma senza una ragione apparente, emette suoni che mi fanno pensare che stia per avere un ictus. Quando la sua ansia aumenta il mio dog-trainer consiglia di dargli biscottini al CBD. Sono cookies che si possono ordinare online anche dall’Italia su Golden Buds, un sito californiano che vende «Mix di biscotti al CBD (355g)» a 17,99€, più 10€ per spedirli a Milano. Il biscottino contiene le solite cose: farina d’avena, lecitina, cioccolato, Zucchero, lievito e 450mg di Cannabis sativa L Estratto di Cannabinoide (CBD).

Quando è veramente stressato, dice Howell, gli calo il Trazodone, un antidepressivo, e sta sereno, come i gatti di due miei amici, entrambi (i gatti) sotto Prozac, un antidepressivo che ha fatto faville negli anni Novanta – in Italia c’era persino un gruppo rock di discreto successo che portava questo nome.

Secondo un sondaggio CCB del 2021, condotto su 449 proprietari di cani, più della metà ha affermato di aver somministrato ai propri cani il CBD per trattare ansia, paura e stress (texarkanagazette.com).

Il report 2021 dell’American Pet Products Association, dice che il 70% delle famiglie statunitensi – circa 90 milioni di famiglie – possiede un animale domestico. Secondo un ricerca di mercato di Packaged Facts, l’8% dei proprietari di cani e il 6% dei proprietari di gatti, somministrano farmaci agli animali domestici per trattare l’ansia. Dunque, il numero di cani e gatti sotto psicofarmaci è di diversi milioni. Facile calcolare il volume d’affari delle case farmaceutiche.

Gli psico-veterinari dicono che circa il 30% della popolazione canina soffre di disturbi psicologici.

Lana, un pastore tedesco di 3 anni, un trovatello adottato Arah, soffre di disturbi del comportamento. Abbaia freneticamente, si agita e strappa il guinzaglio alla vista di altri cani. Persino i cani che fanno la cacca lo mandano in delirio.

Ero stufa di vedere il mio cane così ansioso e reattivo – dice Arah. Ho parlato con il mio psico-veterinario e abbiamo deciso di dare a Lana la fluoxetina (il Prozac).

Sono trascorsi 30 giorni da quando abbiamo iniziato il trattamento – dice Arah. Lana è decisamente più rilassata, anche in casa è più tranquilla. Abbiamo ancora molta strada da fare, ma la serenità che vedo nel mio cane rafforza ogni giorni la convinzione di aver preso la decisione giusta (rover.com).

Ne abbiamo fatta di strada dal giorno in cui Hume, nel Trattato, diceva che nessuna verità sembra più evidente di quella che le bestie sono dotate di pensiero e di ragione al pari degli uomini: gli argomenti sono a questo proposito così chiari, che non sfuggono neppure agli stupidi e agli ignoranti. O da quando Derrida, il più raffinato dei filosofi contemporanei, slumato dal gatto all’uscita dalla doccia, si copre il sesso con le palme e pensa che Adorno, escluse le due paginette sugli animali nella Dialettica dell'illuminismo, non gli ispira alcun sentimento.

Leo Essen

Leo Essen

Ha studiato all’università di Bologna con Gianfranco Bonola e Manlio Iofrida. È autore di Come si ruba una tesi di laurea (K Inc, 1997) e Quattro racconti al dottor Cacciatutto (Emir, 2000). È tra i fondatori delle riviste Il Gigio e Da Panico. Scrive su Contropiano e L’Antidiplomatico.

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo di Paolo Arigotti La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo

La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo

Meno salari più spese militari di Michele Blanco Meno salari più spese militari

Meno salari più spese militari

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti