Quota 100, come volevasi dimostrare: il Recovery Fund è peggio del MES

Quota 100, come volevasi dimostrare: il Recovery Fund è peggio del MES

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Thomas Fazi 



Il Recovery Fund neanche esiste ancora (deve essere approvato da tutti i parlamenti nazionali: campa cavallo), ma nel frattempo il governo italiano si porta avanti preannunciando l'implementazione di tutta una serie di condizionalità e di "riforme strutturali" a cui è condizionato l'esborso dei fondi (la maggior parte dei quali a debito), a partire dall'abolizione di "Quota 100".



Come abbiamo sempre detto, il Recovery Fund presenta delle condizionalità molto più stringenti del MES, come si evince dalla vicenda delle pensioni (ma la lista di "riforme" non finisce certo qui). C'è dunque qualcosa di surreale nel vedere che i 5 Stelle continuare a battersi "senza se e senza me" contro il MES, nel tentativo di conservare un brandello di credibilità e di espirito rebelde, mentre plaudono ad uno strumento - il Recovery Fund - che avrà conseguenze infinitamente peggiori per il nostro paese.

Sic transit gloria mundi.
 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo di Francesco Santoianni Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti