Scienza? Se il governo inglese ignora quanto pubblica il British Medical Journal

Scienza? Se il governo inglese ignora quanto pubblica il British Medical Journal

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Parlamento del Regno unito ha dato via libera  (con 385 voti contro 100) alla vaccinazione obbligatoria di tutti i lavoratori della sanità che sono a diretto contatto con pazienti. Il  9 novembre il Segretario di Stato per la salute e gli affari sociali Sajid Javid aveva annunciato che tutti i lavoratori del ramo salute e cure dovranno essere vaccinati entro il 1 aprile 2022 per “proteggere i pazienti, i colleghi e lo stessi sistema sanitario”

Ignorate due autorevoli prese di posizione, pur pubblicate pochi giorni prima dalla rivista medica più autorevole del paese, il British Medical Journal.

 Da una parte (https://www.bmj.com/content/375/bmj.n2957), un rapporto del Secondary Legislation Committeee della House of Lords, il 30 novembre, ha detto che i benefici sarebbero “marginali” e che il governo non ha spiegato come affronterebbe la partenza dei contrari al vaccino disposti a lasciare il lavoro (ben 126.000 persone).

E dal canto loro medici e professionisti della salute, molti dei quali lavorano nel servizio sanitario nazionale, in una lettera (https://www.bmj.com/content/375/bmj.n2957/rr-1) hanno espresso “opposizione alla vaccinazione obbligatoria per qualunque categoria di persone”, per “mancanza di ragioni sufficienti”.

Infatti “non discutiamo che Covid-19 sia un’infezione pericolosa e che i vaccini funzionino in molte situazioni”, ma “i trial randomizzati sono durati pochissimo e non avevano dimostrato se i vaccini fossero o no utili anche contro la trasmissione – la constatazione è poi avvenuta nel mondo reale, con la rapida diffusione delle varianti Delta e adesso Omicron”. Inoltre, le dosi “booster” non sono state testate in trial randomizzati.

Quanto poi alla sicurezza dei vaccini, il gruppo dei sanitari sottolinea che oltre ai rari ma possibili effetti avversi come trombosi e miocarditi, che richiedono mesi per essere individuati, occorre considerare che solo fra anni potrebbero essere individuati gli effetti a lungo termine, vista la corta durata dei trial randomizzati.

E non ci sono dati sui gruppi che potrebbero essere colpiti in modo particolare. Con ulteriori dosi, si corre un rischio cumulativo a fronte di un beneficio non certo in varie fasce di popolazione. Per i giovani, che presentano bassi rischi di morbidità e mortalità, e per chi ha già avuto una infezione e sembra mantenere una memoria immunologica, i rischi individuali superano i benefici, e quanto all’obiettivo di ridurre la trasmissione alle persone a rischio più elevato (le quali peraltro in genere si suppongono protette dal vaccino), l’efficacia non è stata dimostrata.

 

M. C.

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

L'autogol delle sanzioni alla Russia: il caso Reliance di Giacomo Gabellini L'autogol delle sanzioni alla Russia: il caso Reliance

L'autogol delle sanzioni alla Russia: il caso Reliance

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

C'era una volta il servizio sanitario nazionale di Gilberto Trombetta C'era una volta il servizio sanitario nazionale

C'era una volta il servizio sanitario nazionale

La Meloni cerca briciole tra la sabbia libica di Michelangelo Severgnini La Meloni cerca briciole tra la sabbia libica

La Meloni cerca briciole tra la sabbia libica

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente