Protesta a Vienna contro le restrizioni Covid alla vigilia del nuovo lockdown generale

Protesta a Vienna contro le restrizioni Covid alla vigilia del nuovo lockdown generale

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Dopo le due proteste di Rotterdam, anche i cittadini austriaci scendono in piazza per protestare contro le nuove restrizioni decretate dal governo. Inoltre il governo ha annunciato che dal 1 febbraio del prossimo anno entrerà in vigore l’obbligo vaccinale per tutti gli austriaci. 

Decine di migliaia di persone si sono riversate in piazza Piazza degli Eroi di fronte all'Hofburg, l'ex palazzo imperiale nel centro di Vienna, nel primo pomeriggio, uno dei numerosi luoghi di protesta.

Molti manifestanti sventolavano bandiere austriache - anche qualche bandiera italiana si è intravista - e portavano cartelli con slogan come "no alla vaccinazione", "basta" o "abbasso la dittatura fascista".

A metà pomeriggio, secondo la polizia, i manifestanti sono arrivati a circa 35.000 persone e hanno iniziato a marciare lungo la circonvallazione interna di Vienna prima di tornare verso l'Hofburg.

Un portavoce della polizia ha affermato che ci sono stati meno di 10 arresti, per violazione delle restrizioni sul coronavirus, riferisce Reuters. 

Circa il 66% della popolazione austriaca è completamente vaccinata contro il COVID-19, uno dei tassi più bassi dell'Europa occidentale. Molti austriaci sono però scettici sui vaccini. 

Al risalire dei contagi è stato imposto un lockdown solo ai non vaccinati, il governo ha poi reso noto venerdì che avrebbe reintrodotto un lockdown generalizzato il lunedì e reso obbligatorio vaccinarsi a partire dal 1° febbraio.

Il Partito della Libertà (FPO) e altri gruppi critici sui vaccini avevano già pianificato la protesta odierna prima dei nuovi annunci governativi. Dopo l’annuncio delle nuove misure il leader dell'FPO Herbert Kickl ha affermato: “"Da oggi, l'Austria è una dittatura".

Intanto la protesta continua anche in Olanda. Il giorno dopo la rivolta di Rotterdam, migliaia di persone si sono radunate nella centrale piazza Dam di Amsterdam per protestare contro le restrizioni governative sul Covid. I manifestanti hanno poi lasciato la piazza centrale e hanno marciato pacificamente per le strade della città, strettamente monitorati dalla polizia. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente