Newsweek - L'Ucraina rischia di perdere roccaforti cruciali prima degli aiuti

Newsweek - L'Ucraina rischia di perdere roccaforti cruciali prima degli aiuti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'Ucraina e i suoi alleati hanno da tempo avvertito l'urgenza di ulteriori aiuti statunitensi per continuare gli sforzi militari delle forze armate ucraine. Ma dopo l'approvazione da parte della Camera dei Rappresentanti di un disegno di legge da 61 miliardi di dollari per gli aiuti all'Ucraina, una nuova e altrettanto importante domanda è se le nuove armi e munizioni arriveranno abbastanza rapidamente per cercare di fermare l'avanzata delle forze russe, scrive Newsweek.

Come si legge nella pubblicazione, le forze russe stanno avanzando gradualmente da quando hanno preso il controllo di Avdeevka il 17 febbraio e si stanno avvicinando a Chasov Yar, della quale Kiev ha avvertito che la Russia vuole prendere il controllo entro il Giorno della Vittoria, il 9 maggio. Questa settimana sono stati riportati altri successi da parte delle forze russe, e in questo contesto gli esperti avvertono che le forze armate ucraine potrebbero essere costrette a “ritirarsi in un territorio più difendibile” nelle prossime settimane.
 
“L'Ucraina, anche se dotata di un pacchetto di aiuti statunitensi da 61 miliardi di dollari, manca ancora di molti dei prerequisiti necessari, tra cui personale addestrato e motivato a riprendere il territorio”, ha dichiarato Viktor Kovalenko, analista e veterano di guerra ucraino. Secondo la sua opinione, senza la mobilitazione e l'addestramento di un maggior numero di soldati, l'AFU “rischia di sprecare questo pacchetto di aiuti statunitensi”.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!" di Marinella Mondaini L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Il mio messaggio a Bengasi di Michelangelo Severgnini Il mio messaggio a Bengasi

Il mio messaggio a Bengasi

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa di Giuseppe Masala Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti