Manovre navali congiunte per Russia, Iran e Cina

Manovre navali congiunte per Russia, Iran e Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Difesa e Intelligence è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel canale e restare sempre aggiornato

Se le forze di NATO e USA risultano essere molto attive e minacciose, le risposte non si fanno attendere. Le marine russa, iraniana e cinese terranno delle manovre navali congiunte, come riferito dalla Flotta del Pacifico della Russia.

"Il gruppo navale della Flotta del Pacifico composto dall'incrociatore missilistico dell'Ordine delle Guardie di Nakhimov Varyag, la grande nave da guerra antisommergibile Admiral Tributs e la grande petroliera Boris Butoma hanno gettato l'ancora nella rada del porto di Chabahar nella Repubblica Islamica dell'Iran. Nel porto, la delegazione ufficiale della Marina russa prenderà parte a una conferenza di pianificazione per tenere esercitazioni navali congiunte di navi da combattimento di Russia, Iran e Cina", ha riferito l'ufficio stampa della Flotta del Pacifico.

Le forze navali russe provvederanno anche ai rifornimenti di cibo, acqua dolce e carburante al porto, ha specificato l'ufficio stampa.

La task force navale della Flotta del Pacifico è partita da Vladivostok e si è imbarcata nel suo dispiegamento a lungo raggio alcuni giorni prima del nuovo anno 2022.

Durante il loro dispiegamento a lungo termine, le navi militari russe sono hanno in programma di fare scalo nei porti di diversi Stati, tra cui la Repubblica delle Seychelles. Lo scalo segnerà 105 anni da quando l'incrociatore corazzato Varyag della Marina russa imperiale fece scalo a Port Victoria nelle isole Seychelles.

Durante il suo dispiegamento a lunga distanza, la task force navale russa terrà esercitazioni programmate, comprese le manovre internazionali come parte di un gruppo di navi da combattimento in varie parti dell'Oceano.

 

Difesa e Intelligence è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel canale e restare sempre aggiornato

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO di Giorgio Cremaschi 28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'" di Marinella Mondaini Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Buoni a nulla di Alberto Fazolo Buoni a nulla

Buoni a nulla

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda di Giuseppe Masala "Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire di Antonio Di Siena Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA di Gilberto Trombetta VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo di Michelangelo Severgnini Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo