Israele getterà nella spazzatura 80 mila dosi Pfizer scaduti

Israele getterà nella spazzatura 80 mila dosi Pfizer scaduti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Un elemento che forse è stato sottovalutato e che potrebbe spiegare l'accelerata verso la vaccinazione di massa di questi giorni in Italia proviene da Israele, paese topo da laboratorio di tutta la vicenda. 

I sieri sperimentali anti-Covid hanno una scadenza. E Israele, riportano i media locali, butterà nel cestino circa 80.000 dosi del Pfizer acquistati, perché scaduti a fine luglio. 700.000 dosi quasi scadute Tel Aviv è riuscita a rifilarle in Corea del Sud con un accordo dell'ultima ora.

Tutto questo nonostante il fatto che Israele abbia iniziato la nuova ondata di vaccinazione per gli over 60 con una terza dose.

Secondo quanto riportato da Channel 12, il canale israeliano, fino all'ultimo momento, il governo ha cercato di piazzare le dosi vicine alla scadenza ad altri paesi o inocularle ai cittadini israeliani. Ma nonostante gli sforzi oltre 80 mila finiranno nella spazzatura. 

Rispondendo al rapporto, il ministero della Sanità israeliano non ha né confermato né smentito l'imminente distruzione delle dosi, citando "accordi di riservatezza". "Lo Stato di Israele sta gestendo le sue scorte di vaccini prestando attenzione alla scadenza del prodotto", ha affermato il ministero, come citato da The Times of Israel.

E in Italia? Quando scadono i lotti Pfizer acquistati dalla Commissione in segreto e rifilati in Italia? Con i vaccini scaduti che cosa farà il governo italiano? E come verranno smaltiti?

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La partita a scacchi più pericolosa di sempre di Giuseppe Masala La partita a scacchi più pericolosa di sempre

La partita a scacchi più pericolosa di sempre

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti