Booster Pfizer contro Omicron efficace al 37%. Lo studio canadese che potrebbe invalidare le autorizzazioni di FDA e EMA

Booster Pfizer contro Omicron efficace al 37%. Lo studio canadese che potrebbe invalidare le autorizzazioni di FDA e EMA

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

 

Uno studio pubblicato in preprint, condotto in Canada e finanziato anche dal governo, dimostra che l'efficacia del "booster"di un vaccino mRNA, l'unico che ad esempio è possibile in Italia, contro Omicron è  del 37% (IC 95%, 19-50%).

Non solo: "È improbabile che due dosi di vaccini COVID-19 proteggano dall'infezione da Omicron.", scrivono gli autori nelle loro conclusioni.

Lo studio cerca di comprendere quali siano le motivazioni di questa impennata di contagi con la variante omicron, nonostante la massiccia campagna vaccinale. Se confermato, il 37% di protezione invalida l'autorizzazione sia da parte di FDA che di Ema.

La Food and drug administration (Fda) ha annunciato nel 2020 che avrebbe dato la sua approvazione solo a vaccini contro il SARS-Cov-2 "che avessero dimostrato di prevenire la malattia o attenuarne i sintomi su almeno il 50% delle persone su cui sono stati testati."

L'EMA ha adottato le stesse condizioni. "Le aziende produttrici avranno inoltre l'obbligo di continuare a monitorare gli effetti delle immunizzazioni nel tempo."

Per cui le autorizzazioni potranno essere ritirate qualora questa condizione (un'efficacia inferiore al 50%) non si dimostrasse più confermata nel corso del monitoraggio.

La notizia rimbalza sui social poiché lo studio, condotto su 3 campioni statisticamente rilevanti, prova che l'efficacia di Pfizer BioNTech e Moderna con la variante omicron non supera il 37% di "protezione".

 

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

Agata Iacono

Agata Iacono

Sociologa e antropologa

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

L'autogol delle sanzioni alla Russia: il caso Reliance di Giacomo Gabellini L'autogol delle sanzioni alla Russia: il caso Reliance

L'autogol delle sanzioni alla Russia: il caso Reliance

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

C'era una volta il servizio sanitario nazionale di Gilberto Trombetta C'era una volta il servizio sanitario nazionale

C'era una volta il servizio sanitario nazionale

La Meloni cerca briciole tra la sabbia libica di Michelangelo Severgnini La Meloni cerca briciole tra la sabbia libica

La Meloni cerca briciole tra la sabbia libica

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente