Black Rock, il Corriere della Sera e la narrazione dei nuovi profeti

Black Rock, il Corriere della Sera e la narrazione dei nuovi profeti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Alessandro Volpi*

Numeri impressionanti. I fondi pensione italiani dispongono di 170 miliardi di euro e le riserve tecniche delle assicurazioni di 900. Gran parte di queste gigantesche somme sono destinate a strumenti finanziari prodotti negli Stati Uniti in nome di un minor rischio e di un maggior rendimento. Questo significa che i colossi come Vanguard, Black Rock, State Street e alcuni altri giganti finanziari attraggono e attrarranno un misura crescente il risparmio globale, compreso quello italiano: in sintesi, più monopolio, meno rischi, quindi più monopolio e il libero mercato non c'è più. Direi neppure il finanziamento del debito italiano, per cui lo Stato, per trovare compratori, paga quasi 90 miliardi l'anno, sottratti alla spesa sanitaria e ad altre spese essenziali. Questo significa la finanziarizzazione.

La narrazione dei nuovi profeti.

Oggi il Corriere dedica un paginone ad un’intervista fatta da Federico Fubini a Larry Fink, ceo di Black Rock. Il tono è sconcertante: Fink da un lato viene presentato come uno degli uomini più potenti del mondo e dall’altro come un grande guru, che esprime la necessità di una politica di qualità, che condanna i protezionismi, che paventa i pericoli dell’inflazione. Tutto infarcito da un atteggiamento di soggezione che sfiora la sottomissione. L’impressione è che si stia rafforzando una celebrazione necessaria per persuadere i lettori e le lettrici che i loro risparmi debbano essere affidati al nuovo profeta, più ‘serio e credibile’ della politica. Naturalmente il termine speculazione non compare e non c’è neppure alcun dubbio sulla bontà assoluta di questo modello trasformato appunto nella favola meravigliosa della domenica. Elettorale.
 
 
*Post Facebook del 9 giugno 2024

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti