Video. Media cinesi pubblicano per la prima volta le immagini degli scontri con truppe indiane

Video. Media cinesi pubblicano per la prima volta le immagini degli scontri con truppe indiane

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

I media cinesi hanno pubblicato per la prima volta un filmato dello scontro mortale al confine tra le truppe cinesi e indiane nella contesa regione dell'Himalaya occidentale lo scorso giugno. L'incidente ha causato la morte di quattro soldati cinesi e 20 indiani.

I video inediti sono stati rilasciati dai media statali cinesi durante la notte. Il filmato dell'incidente mostra una massiccia forza di truppe indiane che avanza su un'unità cinese significativamente meno grande mentre attraversa un fiume di montagna.

 

LEGGI: Cina popolare – Origini e percorsi del socialismo con caratteristiche cinesi di Diego Bertozzi Prefazione di Vladimiro Giacché

Molti dei soldati indiani erano equipaggiati con elmetti antisommossa e scudi con la scritta "polizia" e brandivano mazze assortite e sbarre di ferro. I cinesi, a loro volta, apparentemente avevano rinforzi, con un gruppo di soldati in tenuta antisommossa che si presentava per aiutare i loro compagni disarmati.

Un accordo bilaterale impedisce alle truppe delle due parti di usare armi al confine de facto, ufficialmente noto come Linea di controllo effettivo (LAC), e sono obbligate a usare invece armi meno sofisticate.

 

 

I soldati cinesi in un video incolpano l'escalation delle truppe indiane, sostenendo di aver spostato le tende oltre il confine. Il filmato contiene anche scene di una rissa di massa notturna tra le parti opposte, ma è difficile determinare esattamente cosa mostra, data la sua bassa qualità. Quindi mostra brevemente un militare cinese ferito con una testa insanguinata che riceve il primo soccorso.

La pubblicazione dei video inediti arriva dopo che l'esercito cinese ha rotto il suo silenzio di otto mesi sull'incidente, rivelando che un totale di quattro soldati erano stati uccisi nello scontro e un altro gravemente ferito. Il bilancio ufficiale dell'India per la scaramuccia è di 20.

Le tensioni nella regione scarsamente popolata sono aumentate tra Cina e India dall'inizio del 2020, dopo che Nuova Delhi ha accusato Pechino di violare il confine di fatto e di far avanzare le sue truppe nel territorio che rivendica come proprio. La Cina, da parte sua, ha respinto fermamente tali accuse, attribuendo invece la colpa delle tensioni all'India.

Le due nazioni hanno recentemente raggiunto un accordo di disimpegno e stanno attualmente ritirando le loro truppe dal confine conteso. L'escalation della scorsa estate è stato l'incidente più mortale tra Cina e India da decenni. I due paesi hanno intrapreso una guerra nella regione nel 1962, ma da allora in poi non sono riusciti a definire correttamente il confine.

 

Potrebbe anche interessarti

Il libro di Giavazzi da leggere per capire che cos'è il governo Draghi di Francesco Erspamer  Il libro di Giavazzi da leggere per capire che cos'è il governo Draghi

Il libro di Giavazzi da leggere per capire che cos'è il governo Draghi

Quale paese al mondo... di Giorgio Cremaschi Quale paese al mondo...

Quale paese al mondo...

Facebook oscura l'informazione in Australia e non succede niente? di Francesco Santoianni Facebook oscura l'informazione in Australia e non succede niente?

Facebook oscura l'informazione in Australia e non succede niente?

Europei, Uiguri e i deliri di Washington   di Bruno Guigue Europei, Uiguri e i deliri di Washington

Europei, Uiguri e i deliri di Washington

A voi che leggete i "libri" di Scanzi e Casalino... di Antonio Di Siena A voi che leggete i "libri" di Scanzi e Casalino...

A voi che leggete i "libri" di Scanzi e Casalino...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti