Sachs conferma: «Ci sono segnali preoccupanti che le ricerche USA possano aver creato il virus che causa il Covid-19»

Sachs conferma: «Ci sono segnali preoccupanti che le ricerche USA possano aver creato il virus che causa il Covid-19»

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L’economista e scrittore di fama mondiale Jeffrey Sachs, presidente della commissione Covid-19 della prestigiosa rivista medica The Lancet, è tornato a rinfocolare il dibattito sulle origini del coronavirus che ha causato la pandemia di Covid-19.

In occasione di una conferenza ospitata dal think tank GATE Center in Spagna, Sachs ha affermato che il Covid-19 non ha origine naturale, ma che bensì sarebbe fuoriuscito accidentalmente "dalla biotecnologia di laboratorio degli Stati Uniti”. L’accademico aveva aggiunto che ci sono "abbastanza prove" che lo indicano e che "dovrebbero essere esaminate". 

Ovviamente la grande stampa ha completamente ignorato le scomode dichiarazioni di Sachs, mentre qualcun altro ha provato a confondere le acque affermando che ci sarebbe stato chi - come noi de l’AntiDiplomatico - avrebbe “travisato” di proposito le parole di Sachs. 

Nulla di nuovo, la solita tattica mistificatoria utilizzata da chi, con evidente carenza di argomenti, cerca di buttarla in ‘caciara’ e diffamare chi invece pone dei dubbi legittimi sulla narrazione pandemica dominante. 

L’accademico statunitense, intervistato dal prestigioso quotidiano iraniano Tehran Times, ha però confermato le sue dichiarazioni sulle origini del Covid. 

“Il governo statunitense ha finanziato molte pericolose manipolazioni genetiche di virus simili alla SARS e non ha ancora rivelato onestamente la natura di questo lavoro", ha dichiarato Jeffrey Sachs al Tehran Times. 

"Ci sono segnali preoccupanti che questa ricerca possa aver creato il SARS-CoV-2, il virus che causa la malattia di Covid-19”, ha inoltre aggiunto. 

Questa l’intervista integrale: 

D: Esistono prove scientificamente provate sull'origine della Covid-19 o dobbiamo solo basarci su teorie o ipotesi? È nato per motivi naturali, come la MERS emersa in Arabia Saudita?

R: Ci sono due ipotesi: un naturale spillover (come nel caso della MERS) o una creazione in laboratorio. Entrambe sono possibili. Il governo degli Stati Uniti ha finanziato molte pericolose manipolazioni genetiche di virus simili alla SARS e non ha ancora rivelato onestamente la natura di questo lavoro. Ci sono segnali preoccupanti che indicano che questa ricerca potrebbe aver creato il SARS-CoV-2, il virus che causa la malattia di Covid-19. Possiamo sospettarlo perché gli scienziati statunitensi hanno dichiarato l'intenzione di manipolare i virus in un modo che avrebbe potuto creare il virus. È necessario che il governo degli Stati Uniti sia più trasparente sulla ricerca che stava patrocinando.

D: Come vede la guerra politico-mediatica sull'origine della pandemia? I funzionari e i media statunitensi hanno incolpato la Cina per la sua insorgenza.

R: Sì, gli Stati Uniti hanno cercato di incolpare la Cina senza ammettere il proprio possibile ruolo. I governi dovrebbero collaborare con l'OMS per scoprire la verità. 

D: Nonostante gli Stati Uniti siano un Paese scientificamente e tecnologicamente avanzato, il tasso di mortalità per Covid-19 è ancora alto. Come valuta le prestazioni delle amministrazioni Trump e Biden nel contenere la pandemia?

R: Gli Stati Uniti hanno fatto un pessimo lavoro, con oltre 1 milione di morti. La popolazione si è comportata male, rifiutando ad esempio le mascherine. Trump è stato completamente irresponsabile. Biden ha fatto un po' meglio in termini di scienza, ma nel complesso la performance degli Stati Uniti è stata pessima. 

D: Pensa che il mondo possa sradicare il Covid-19 nel prossimo futuro? È possibile che il mondo debba affrontare nuove pandemie di origine non naturale?

R: È probabile che il Covid ci accompagnerà ancora per molto tempo, forse con nuove gravi ondate. La pandemia non è ancora vicina alla fine. 
Sono ancora in corso molte pericolose manipolazioni biologiche di agenti patogeni. Questo tipo di ricerca di laboratorio deve essere resa pubblica e adeguatamente regolamentata. La ricerca sulle armi biologiche deve cessare. Abbiamo bisogno di una cooperazione globale perché ciò avvenga. 

D: È d'accordo con le teorie cospirative che sostengono che Covid sia il risultato della ricerca per la guerra biologica?

R: Non credo che il Covid derivi dalla ricerca sulla guerra biologica. È più probabile che provenga dalla ricerca per la creazione di farmaci e vaccini. In ogni caso, dobbiamo saperne di più. Il NIH statunitense dovrebbe rendere pubbliche le informazioni su questo tipo di ricerca.

 

ACQUISTA "Il COVID è nato negli USA?"

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

30 anni di pagliacci. E' il lavoro la misura di ogni cosa di Pasquale Cicalese 30 anni di pagliacci. E' il lavoro la misura di ogni cosa

30 anni di pagliacci. E' il lavoro la misura di ogni cosa

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo di Gilberto Trombetta Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli