Russia fuori dalla pandemia entro agosto 2021

Russia fuori dalla pandemia entro agosto 2021

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Quando terminerà la pandemia causata dalla diffusione del nuovo coronavirus? Questa la domanda che rimbalza in ogni angolo del globo, forse con maggiore insistenza alle nostre latitudini visto che siamo ancora alle prese con infinite restrizioni che impediscono da ormai oltre un anno ogni minima forma di socialità anche all’aria aperta.

C’è invece un paese dove si vede la luce in fondo al tunnel, come si suol dire in questi casi. Stiamo parlando della Russia. La pandemia di coronavirus in Russia potrebbe terminare entro agosto, come afferma in un post apparso su Instagram il direttore del Russian health Research Institute of Epidemiology, secondo quanto riporta l’agenzia TASS. 

"La pandemia di coronavirus in Russia potrebbe finire entro agosto 2021 perché molte persone svilupperanno l'immunità", si legge nel post.

Secondo Maleyev, il numero giornaliero di casi di coronavirus potrebbe scendere a centinaia e meno in estate, data la natura stagionale del virus. Tuttavia, in autunno è possibile un leggero aumento delle infezioni.

La pandemia in Russia e i fallimenti europei

La Russia è uno di quei paesi che lentamente cerca di tornare alla normalità senza intrappolare i cittadini in casa come invece accade in Europa dove tutti i paesi annaspano, procedono a rilento con l’immunizzazione della popolazione a causa del fallimento dell’Unione Europea prima nella produzione e poi nell’approvvigionamento di vaccini. Quindi i governi procedono con chiusure e restrizioni dal sapore medievale per coprire i fallimenti di Bruxelles e le carenza di sistemi sanitari devastati dal neoliberismo imperante in seno all’Unione. 

In Russia secondo i dati forniti dal crisi anti-coronavirus federale di Mosca, sono stati confermati 4.554.264 casi di coronavirus, con 4.176.419 pazienti che si sono ripresi dalla malattia. Gli ultimi dati della Russia indicano 99.233 morti a livello nazionale. Il governo russo ha istituito una linea Internet dedicata per informare tempestivamente la cittadinanza.

Secondo le ultime statistiche, circa 129 milioni di persone sono state infettate in tutto il mondo e sono stati segnalati più di 2,8 milioni di decessi.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

L'opposizione al capitale che non c'è di Paolo Desogus L'opposizione al capitale che non c'è

L'opposizione al capitale che non c'è

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer di Francesco Santoianni Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

In Cina i salari crescono più del Pil di Pasquale Cicalese In Cina i salari crescono più del Pil

In Cina i salari crescono più del Pil

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Paolo Mieli e la dittatura antifascista di Antonio Di Siena Paolo Mieli e la dittatura antifascista

Paolo Mieli e la dittatura antifascista

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti