Putin arriva ad Astana, summit con il presidente del Kazakistan Tokayev

Putin arriva ad Astana, summit con il presidente del Kazakistan Tokayev

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Questa mattina il Presidente russo Vladimir Putin è giunto ad Astana, capitale del Kazakistan, accolto dal suo omologo Kasim-Yomart Tokayev.

Nei colloqui tra il capo di Stato russo e quello kazaco è giù emersa un'importante novità sugli scambi commerciali nelle monete locali. "Da gennaio ad agosto di quest'anno, il commercio reciproco ha aggiunto un altro 7%. Allo stesso tempo, l'uso delle valute nazionali nelle operazioni di esportazione e importazione è aumentato in modo significativo", ha dichiarato Putin.

Un altro aspetto sul quale si è focalizzato Putin è la creazione di un mercato comune dei paesi dell'Unione economica eurasiatica (EAEU) stanno lavorando sui prodotti di base, per creare delle catene logistiche comuni. "Per la maggior parte dei prodotti agricoli, l'UEE ha praticamente raggiunto il livello di autosufficienza", precisato il capo di stato russo.

Inoltre, in videoconferenza i due capi di stato Putin e Tokayev hanno partecipato alla sessione plenaria del19° Forum sulla cooperazione interregionale tra Russia e Kazakistan, che si tiene nella città kazaka di Kostanay. 

Il leader russo ha annunciato che sono pronti per la sua firma documenti sugli scambi commerciali dal valore di circa 100 milioni di dollari. 

"Ciò dimostra chiaramente il successo dello sviluppo dei legami economici tra Russia e Kazakistan", ha aggiunto. 

Il fatturato commerciale bilaterale tra Mosca e Astana ha raggiunto i 28,2 miliardi di dollari ha ricordato Putin.

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La partita a scacchi più pericolosa di sempre di Giuseppe Masala La partita a scacchi più pericolosa di sempre

La partita a scacchi più pericolosa di sempre

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti