Petro sospende il cessate il fuoco con i dissidenti delle FARC in tre dipartimenti colombiani

Petro sospende il cessate il fuoco con i dissidenti delle FARC in tre dipartimenti colombiani

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il presidente della Colombia, Gustavo Petro, ha decretato questa domenica la sospensione del cessate il fuoco con i dissidenti delle vecchie FARC guidate da "Iván Mordisco" in tre dipartimenti del paese. A partire dalla mezzanotte di mercoledì prossimo, 20 marzo, riprenderanno le operazioni offensive militari e di polizia contro le strutture dello Stato Maggiore Centrale delle FARC-EP a Nariño, Cauca e Valle del Cauca, come riporta RT.

Il governo colombiano accusa le FARC-EP, presenti nei suddetti dipartimenti, di non aver rispettato "i bilanci fondamentali del CFBTNT [Cessate il fuoco bilaterale e temporaneo di carattere nazionale con impatto territoriale] concordati attaccando la popolazione civile , le autorità civili e i membri della Forza Pubblica, e mostrando poca volontà di pace."

"Gli attacchi da parte delle strutture dello Stato Maggiore Centrale delle FARC-EP contro la popolazione civile, comprese organizzazioni e leader sociali che hanno resistito alle loro azioni violente nei dipartimenti di Nariño, Cauca e Valle del Cauca, hanno generato una situazione di minaccia e violazione dei diritti e delle libertà che richiede l'intervento delle forze pubbliche e delle istituzioni statali nel loro insieme", precisa il decreto.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti