Olanda, proteste a Rotterdam contro il lockdown: la polizia spara sui manifestanti

Olanda, proteste a Rotterdam contro il lockdown: la polizia spara sui manifestanti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

All’annuncio di nuove restrizioni e lockdown in Olanda è scoppiata la protesta. Violenti scontri a Rotterdam dove la situazione sembra sfuggita di mano alle forze dell’ordine. In scene che ricordano una zona di guerra, un'enorme squadra antisommossa della polizia è stata schierata nel centro della città dove sono in corso violente proteste contro le restrizioni Covid. 

Secondo la polizia locale, "sono stati appiccati incendi in vari luoghi, sono stati fatti esplodere fuochi artificiali e la polizia ha sparato diversi colpi”. Ci sono filmati che mostrano il momento in cui un manifestante cade a terra dopo essere stato colpito.

I manifestanti hanno espresso le loro preoccupazioni sul sistema di pass 2G Coronavirus implementato. Un sistema simile al green pass italiano, che quindi consentirà solo ai guariti o ai completamente vaccinati la libertà di accesso in ogni luogo. 

La polizia sta intervenendo duramente contro i manifestanti e secondo le immagini che circolano sui social un’auto della polizia sarebbe stata data alle fiamme, dice RTL.

Il traffico ferroviario intorno al centro di Rotterdam è stato interrotto, riferisce NS.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente