Lavoratori Gkn: Pronti ad un "Nuovo 18 settembre". Sciopero generale una necessità

Lavoratori Gkn: Pronti ad un "Nuovo 18 settembre". Sciopero generale una necessità

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

I lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio temono un nuovo attacco padronale. Le procedure di licenziamento dopo la sentenza a loro favorevole potrebbero riaprirsi. L'azienda cercherà in maniera subdola di presentare in maniera edulcorata i licenziamenti. I lavoratori sono pronti a questo scenario. Probabilmente dopo la pausa natalizia prepareranno un "nuovo 18 settembre", ovvero una grande mobilitazione per rilanciare la loro lotta e quella generalizzata contro le politiche di licenziamento, delocalizzazioni e precarietà.

Le maestranze GKN sanno che una lotta generalizzata prevedere il coinvolgimento di altre categoria e comparti. Dalla nazionalizzazione aziendale, non quella come l'ILVA sottolineano i lavorator,i ma che parta dal basso che sia un piano anche un vero piano di sostenibilità pubblica. Nel loro ultimo documento preparatorio alla prossima assemblea del 5 dicembre evidenziano la necessità di uno sciopero generale e generalizzato che non sia finalizzato ad una momento o a una dato, ma che sia la spinta per una convergenza delle varie lotte. Una sfida che, difficile o meno, ha l'opportunità non solo di essere lanciata, ma che può dare una nuova linfa alla lotta di classe che i padroni e politici temono più che mai.

Post Facebook Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori Gkn Firenze

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano di Michelangelo Severgnini Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

I giornali preparano la (solita) trappola mortale di Pasquale Cicalese I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I Sonnambuli di oggi  di Giuseppe Masala I Sonnambuli di oggi

I Sonnambuli di oggi

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente