Israele, via libera a quarta dose vaccino

Israele, via libera a quarta dose vaccino

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

In principio fu Israele, primo paese al mondo ad iniettare con la terza dose per il vaccino anti Covid-19. Quando se ne parlava in Italia, era propaganda no-vax.

Anche sulla quarta, altro che complotto, ormai è realtà in Israele e presto lo sarà anche in Occidente.

Infatti, Il team di Pandemic Response ha stabilito ieri sera che chiunque abbia più di 60 anni e gli operatori sanitari potrebbero ricevere una quarta dose del vaccino Pfizer contro il coronavirus, ha annunciato il ministero della Salute.

La dose sarà disponibile quattro mesi dopo aver ricevuto la terza dose.

In una dichiarazione, il primo ministro Naftali Bennett ha elogiato il comitato per il provvedimento, aggiungendo che "ci aiuterà a superare l'ondata di Omicron che sta investendo il mondo".

L'ufficio di Bennett ha precisato che la quarta campagna di vaccini prenderà il via immediatamente. Bennett ha invitato l'Home Front Command, gli alti funzionari sanitari e tutti i fondi sanitari a prepararsi.

Inoltre, il Pandemic Response Team ha raccomandato di ridurre il periodo di attesa tra il secondo e il terzo vaccino da cinque a tre mesi. Un annuncio formale, inclusi eventuali dettagli aggiuntivi, dovrebbe essere fatto dal direttore generale del ministero della Sanità Nachman Ash nei prossimi giorni.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump di Francesco Santoianni USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti