Il presidente cubano Díaz-Canel visita fregata russa ormeggiata all'Avana

Il presidente cubano Díaz-Canel visita fregata russa ormeggiata all'Avana

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha visitato sabato l'interno della fregata Admiral Gorshkov e il ponte del sottomarino Kazan della Flotta del Nord russa che sono attraccati nel porto dell'Avana, durante la quale ha espresso la sua gratitudine ai marinai russi per l'opportunità di conoscere le navi.

"Pomeriggio impressionante e piacevole, anche sotto la pioggia persistente. Benvenuti, amici della Russia", ha scritto Díaz-Canel sul suo account X.

Nel frattempo, i cittadini sono ancora in attesa di vedere da vicino le imbarcazioni, che sono arrivate sull'isola mercoledì e vi rimarranno fino al lunedì successivo. Dopo la pausa di venerdì, la fregata Admiral Gorshkov ha riaperto le porte ai visitatori sabato.

Nonostante la pioggia, centinaia di cubani stanno visitando la baia della capitale per ammirare il sottomarino a propulsione nucleare Kazan o fare un tour della fregata, una delle navi più avanzate della flotta russa.

Gli interessati a visitare la fregata devono sottoporsi a un accurato controllo di sicurezza prima di salire a bordo in gruppi di 30 persone. All'eliporto della fregata, i passeggeri ricevono informazioni sulla nave e poi iniziano il tour, che prevede il passaggio attraverso uno dei corridoi interni della nave per raggiungere la parte anteriore. Sebbene si tratti di un viaggio breve, lo scenario è sconosciuto a molti e permette di immaginare la vita dei marinai.

Il ponte mostra anche alcune armi e tecnologie della fregata. Alcuni dei visitatori più curiosi fanno domande ai marinai e scattano foto per portare a casa un ricordo dell'amicizia tra Cuba e la Russia.

Il viaggio non solo offre l'opportunità di salire a bordo della nave e di familiarizzare con i suoi interni, ma offre anche una vista particolare della baia dell'Avana e una visione ravvicinata del sottomarino Kazan, una delle principali attrazioni del distaccamento navale.

Secondo il comandante in capo della Marina russa, l'ammiraglio Alexandr Moiseyev, il distaccamento della Flotta del Nord è arrivato a Cuba nell'ambito della cooperazione internazionale tra i due Paesi e come estensione dei compiti del viaggio a lungo raggio.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE di Fabrizio Verde Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

Attentato a Trump: tutti i "misteri" ancora senza risposta di Clara Statello Attentato a Trump: tutti i "misteri" ancora senza risposta

Attentato a Trump: tutti i "misteri" ancora senza risposta

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

La Russia e Trump: un esercizio di memoria di Andrea Puccio La Russia e Trump: un esercizio di memoria

La Russia e Trump: un esercizio di memoria

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti