Dedicato a te, si proprio a te, che ti senti in diritto di sparare sentenze sul Venezuela

Dedicato a te, si proprio a te, che ti senti in diritto di sparare sentenze sul Venezuela

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

di Nicolò Monti

Non è difficile in queste ore leggere dei commenti davvero imbarazzanti sulla situazione in corso in Venezuela. Tutti si sentono in diritto di sparare sentenze, tutti gridano alla dittatura. 

Ma chi sono in realtà questi soloni?

Facile rispondere. Sono esattamente gli stessi che:
 

- sul golpe in Paraguay da parte delle destre contro il presidente Lugo non hanno detto una sillaba

- sul golpe nazista in Ucraina hanno sostenuto i terroristi e le loro svastiche

- in Libia e Yemen hanno sostenuto il terrorismo, senza battere ciglio

- in Siria hanno celebrato l'ISIS, Al Qaeda e Al Nusra, chiedendo a gran voce l'intervento militare degli USA

- hanno sostenuto le guerre in Iraq e Afghanistan, affermando che si trattava di "esportazione di democrazia"

- quando Blair si è "scusato" per il milione di vittime civili in Iraq e Afghanistan hanno fatto spallucce

- in Cecenia hanno sostenuto i gruppi jihadisti

- sugli attentati jihadisti tremendi in Cina hanno detto che la Cina è una dittatura quindi chissene frega, hanno fatto bene a mettere le bombe

- sul golpe di Temer in Brasile hanno applaudito con grande forza, sostenendo la peggiore destra filoUSA

- non vedono l'ora di una guerra contro la Corea del Nord, senza sapere nulla di nulla di quel paese, credendo ad gni fake news possibile

- in Palestina difendono il "diritto" di Israele a fare un genocidio contro la popolazione palestinese

- in Argentina sostengono Macrì, uomo del Fondo Monetario itnernazionale, fautore del Liberismo e nipotino di Menem che ha ridotto il pase in macerie più e più volte.


E parlo sono di eventi accaduti negli ultimi 17 anni. Sono anche quelli che dal 1945 ad oggi hanno dimenticato la guerra in Vietnam, i golpe in Cile, Guatemala, El Salvador, Grenada, Panama etc. I governi militari e totalitari in Spagna, Portogallo, Argentina, Brasile, Grecia etc.

Sono poi anche quelli che in Afghanistan contro l'URSS hanno sostenuto i talebani di Osama Bin Laden, plaudendo alle loro azioni terroristiche e ai loro governi jihadisti e repressivi.

Sono sempre gli stessi che hanno sostenuto e sostengono ancora l'embargo a Cuba, gli attentati a Fidel Castro e contro il popolo cubano.

Sono quelli che non hanno idea dei due milioni di morti che il dittatore Suharto ha fatto in Indonesia contro il Partito Comunista Indonesiano, non hanno idea della guerra in Corea, non hanno idea della guerra in Jugoslavia...
 

Potrei continuare per ore. Mi fermo qui. Sappiate che per quanto mi rigaurda, e mi rivolgo direttamente a voi, avete le mani luride di sangue. La storia vi giudicherà per quello che siete. E giudicherà anche le vostre "fonti" "certe" che avete in Venezuela.

Stiamo chiaramente parlando dei vostri cuggini...



Da #ilcugginovenezuelano

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti