CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 
Dopo l'assemblea di ieri in Sardegna, oggi ho avuto l'onore di rivolgermi a circa 800 persone, tra lavoratrici e lavoratori di BNL di Lazio e Toscana.
 
Domani la Sicilia.
 
Quanto sta accadendo in BNL è gravissimo: una banca con i conti in ordine, sana e solida, che ha portato a casa risultati importanti grazie all'impegno quotidiano delle sue persone, le stesse che si sono prodigate anche nei mesi più bui della crisi sanitaria, punta ora a cederne quasi mille, il 10% circa della sua forza lavoro. Una cosa mai vista nel settore: inaudita, ferocissima.
 
Mille persone, mille famiglie, con i propri problemi, con i propri sogni, con le proprie aspettative: tutto questo è messo a repentaglio da una vicenda che è rappresentativa del modello di impresa che tende ad affermarsi nel paese. Un modo di fare impresa avido, ingordo, che vede nel taglio al costo del lavoro una vera e propria voce di business. Un modello di impresa aggressivo, che pone le persone e la dignità dell'essere umano ai margini degli obiettivi da perseguire, nella più degradata periferia.
 
La battaglia che si combatte in BNL, quella che tutte le organizzazioni sindacali stanno portando avanti, è una battaglia di civiltà, di cittadinanza: una battaglia che vede nella Costituzione l'unico modello di impresa possibile, l'unico equo, l'unico solidale.
 
Questa battaglia è un simbolo e il paese deve essere grato a tutte lavoratrici e a tutti i lavoratori che, ogni giorno, sui luoghi di lavoro dove a regnare è l'iniquità, alzano la testa e gridano: no! Perché questa è una battaglia per la propria libertà e per la propria dignità, è vero, ma lo è anche per la libertà e per la dignità dell'intera comunità nazionale.
 
Non un passo indietro: alla lotta!

Savino Balzano

Savino Balzano

Savino Balzano, nato a Cerignola nel 1987, ha studiato Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Perugia. Autore di "Contro lo Smart Working" (Laterza, 2021) e di "Pretendi il Lavoro! L'alienazione ai tempi degli algoritmi" (GOG, 2019). Sindacalista, si occupa di diritto del lavoro, collabora con diverse riviste.

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci di Francesco Erspamer  Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Ucraina, Draghi come Badoglio di Giorgio Cremaschi Ucraina, Draghi come Badoglio

Ucraina, Draghi come Badoglio

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano" di Francesco Santoianni Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Informazione e democrazia: possiamo dare lezioni ai russi? di Savino Balzano Informazione e democrazia: possiamo dare lezioni ai russi?

Informazione e democrazia: possiamo dare lezioni ai russi?

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

L'attacco al salario e il golpe del 1992 di Pasquale Cicalese L'attacco al salario e il golpe del 1992

L'attacco al salario e il golpe del 1992

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO di Gilberto Trombetta DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti