Xi Jinping in visita nello Shandong: "La riforma è la forza trainante dello sviluppo"

Xi Jinping in visita nello Shandong: "La riforma è la forza trainante dello sviluppo"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il presidente cinese Xi Jinping ha sottolineato la necessità di approfondire ulteriormente le riforme in tutti i settori, concentrando gli sforzi sul progresso della modernizzazione cinese.

Xi, che è anche segretario generale del Comitato centrale del Partito comunista cinese (PCC) e presidente della Commissione militare centrale, ha fatto queste osservazioni presiedendo un simposio a Jinan, nella provincia di Shandong, a cui hanno partecipato rappresentanti delle imprese e del mondo accademico, come riferiscono i media cinesi.

"La riforma è la forza trainante dello sviluppo", ha affermato Xi, sottolineando che per approfondire ulteriormente la riforma su tutti i fronti, gli sforzi dovrebbero essere concentrati sugli obiettivi generali di migliorare e sviluppare il sistema socialista con caratteristiche cinesi e di modernizzare il sistema e la capacità di governance della Cina.

Ha aggiunto che la Cina dovrebbe adottare misure risolute per rimuovere le barriere ideologiche e istituzionali che ostacolano l'avanzamento della modernizzazione cinese e raddoppiare gli sforzi per risolvere le sfide istituzionali e le questioni strutturali più profonde.

Il viaggio di Xi nello Shandong è la prima ispezione locale che effettua da quando l'Ufficio politico del Comitato centrale del PCC si è riunito il 30 aprile.

Durante la riunione è stato deciso che la terza sessione plenaria del 20° Comitato centrale del PCC si terrà a Pechino a luglio e che la sessione esaminerà principalmente le questioni relative all'ulteriore approfondimento delle riforme e all'avanzamento della modernizzazione cinese.

Nove rappresentanti, tra cui imprenditori di imprese statali, private e finanziate dall'estero, sono intervenuti al simposio per avanzare opinioni e suggerimenti sull'approfondimento delle riforme a tutto campo, coprendo temi quali lo sviluppo degli investimenti in capitale di rischio, il potenziamento delle industrie tradizionali, il miglioramento della corporate governance delle imprese private e l'ottimizzazione dell'ambiente commerciale per le imprese straniere.

L'approccio coerente e la buona tradizione del PCC consistono nel condurre ricerche approfondite e nel sollecitare ampiamente i pareri delle varie parti prima di prendere decisioni importanti e formulare documenti importanti, ha affermato Xi, aggiungendo che i dipartimenti competenti dovrebbero studiare attentamente e assorbire i pareri e i suggerimenti per un ulteriore approfondimento delle riforme a tutto tondo emersi durante il simposio.

La Cina dovrebbe aderire e sviluppare il suo sistema economico di base e lavorare per costruire un sistema di economia socialista di mercato di alto livello, ha evidenziato Xi.

La riforma del sistema economico dovrebbe partire dal soddisfare le esigenze realistiche e affrontare le questioni più urgenti, e dovrebbe far progredire l'innovazione teorica e istituzionale nel processo di risoluzione dei problemi pratici, ha aggiunto il leader cinese.

"L'aspirazione del popolo cinese a una vita migliore è l'obiettivo per cui abbiamo lottato, e lo scopo ultimo dell'avanzamento della riforma e della promozione dello sviluppo è quello di migliorare il sostentamento del popolo", le sue parole.

Ha sottolineato la necessità di identificare le aree chiave della riforma e di realizzare progressi sulla base delle pressanti preoccupazioni e aspirazioni della popolazione, tra cui l'occupazione, la crescita del reddito, l'istruzione, l'assistenza sanitaria, gli alloggi, i servizi governativi, l'assistenza all'infanzia, l'assistenza agli anziani, la sicurezza personale e la sicurezza della proprietà.

Xi ha sottolineato che, a prescindere da come e dove la riforma andrà avanti, alcune "cose fondamentali" non devono essere compromesse, tra cui il mantenimento della leadership generale del Partito, l'adesione al marxismo, il mantenimento del percorso del socialismo con caratteristiche cinesi e la difesa della dittatura democratica del popolo.

"Allo stesso tempo, dobbiamo osare innovare e fare un buon lavoro nel riformare ciò che dovrebbe e potrebbe essere riformato, e perseverare nei nostri sforzi una volta trovata la strada giusta", ha detto Xi.

Al simposio hanno partecipato Wang Huning, presidente del Comitato nazionale della Conferenza consultiva politica del popolo cinese, e Cai Qi, direttore dell'Ufficio generale del Comitato centrale del PCC, che sono anche membri del Comitato permanente dell'Ufficio politico del Comitato centrale del PCC.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Autonomia differenziata: perché Mattarella non interviene? di Alberto Fazolo Autonomia differenziata: perché Mattarella non interviene?

Autonomia differenziata: perché Mattarella non interviene?

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti