Xi Jinping si congratula con Lopez Obrador per guidare il Messico "verso il progresso"

Xi Jinping si congratula con Lopez Obrador per guidare il Messico "verso il progresso"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Nel giorno del vertice Biden-Xi Jinping, il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador ha incontrato il suo omologo cinese, nel primo incontro ufficiale tra i presidenti, e in questa occasione i legami bilaterali sono stati elogiati.

López Obrador e Xi si trovano a San Francisco (California, USA), nell'ambito del vertice della Cooperazione economica Asia-Pacifico (APEC), che riunisce i leader di 21 nazioni. 

"Ho visitato il Messico 10 anni fa e sono rimasto profondamente colpito dalla splendida e lunga storia, dalla cultura e dal popolo caloroso e ospitale del vostro Paese", ha detto inizialmente Xi, secondo quanto riferito dall'ambasciatore cinese nel Paese latinoamericano, Zhang Run.

Il leader cinese ha elogiato López Obrador per i suoi "oltre cinque anni al potere, guidando il governo e il popolo messicano verso il progresso, l'innovazione e realizzando importanti risultati nel processo di sviluppo nazionale".

"L'amicizia tra Cina e Messico ha attraversato alti e bassi e si è rafforzata nel tempo", ha sottolineato Xi.

In questo senso, ha ribadito la volontà di "continuare la tradizionale amicizia di mezzo secolo" che entrambe le nazioni hanno e, allo stesso modo, "portare le relazioni a un nuovo livello".

Da parte sua, López Obrador ha ribadito "l'impegno a continuare a mantenere buone relazioni a beneficio dei nostri popoli e delle nostre nazioni".

Prima del dialogo bilaterale, la stampa locale ha chiesto a López Obrador quali argomenti avrebbe discusso nel suo incontro con Xi. "È un'agenda aperta", ha risposto. Ha risposto affermativamente anche quando gli è stato chiesto se avrebbe invitato il suo omologo cinese a visitare il Messico nel prossimo futuro.

Relazioni e legami economici Cina-Messico

I legami Cina-Messico hanno registrato una crescita significativa nel corso degli anni, segnati dal rafforzamento della cooperazione economica tra queste due nazioni emergenti. Poiché entrambi i paesi mirano alla diversificazione economica e all’influenza globale, le loro relazioni bilaterali sono state approfondite attraverso il commercio, gli investimenti e gli scambi culturali. La crescita dei loro legami economici racchiude un grande potenziale per favorire lo sviluppo reciproco e facilitare l’integrazione regionale.

Un fattore chiave che influenza la crescita dei legami economici tra Cina e Messico è la complementarità delle loro economie. La Cina, essendo la seconda economia più grande del mondo, vanta competenze nella produzione e nell'innovazione tecnologica, mentre il Messico possiede una forza lavoro qualificata e una posizione geografica strategica. Questa sinergia ha portato ad un aumento dei flussi commerciali, con entrambe le nazioni che hanno sfruttato i reciproci punti di forza. Inoltre, i due paesi hanno beneficiato di una serie di accordi commerciali, come l’accordo di libero scambio Cina-Messico del 2005, che ha facilitato un maggiore accesso al mercato e ridotto le barriere commerciali, favorendo ulteriormente la cooperazione economica.

Inoltre, gli investimenti della Cina in Messico sono stati determinanti nel rafforzare i loro legami. Le aziende cinesi hanno sempre più riconosciuto il Messico come una destinazione attraente per gli investimenti grazie al suo contesto imprenditoriale favorevole e alla sua vicinanza agli Stati Uniti. Questi investimenti si sono concentrati principalmente su settori come la produzione automobilistica, l’energia e le telecomunicazioni. Di conseguenza, le industrie messicane hanno ricevuto una spinta, mentre le aziende cinesi hanno ottenuto l’accesso a nuovi mercati e risorse, contribuendo alla crescita dei loro legami economici.

Nel 2022, la Cina si è posizionata come secondo partner commerciale del Messico nel mondo e primo tra le nazioni della regione Asia-Pacifico. 

Allo stesso modo, le vendite internazionali del Messico alla Cina sono state di 722 milioni di dollari nell'agosto 2023, mentre gli acquisti internazionali hanno raggiunto i 10.261 milioni di dollari. Il gigante asiatico detiene una quota del 18,5% delle importazioni del Paese latinoamericano.

Quindi, l’approfondimento dei legami economici tra Cina e Messico rappresenta una pietra miliare significativa nelle loro relazioni bilaterali. Attraverso la complementarità, gli accordi commerciali e gli investimenti cinesi, entrambi i paesi sono stati in grado di sfruttare i propri punti di forza e generare vantaggi reciproci. Mentre continuano a rafforzare la cooperazione economica, Cina e Messico possono sfruttare ulteriormente il loro potenziale per lo sviluppo sostenibile, l’integrazione regionale e l’influenza internazionale. Questa partnership in continua crescita costituisce un elemento essenziale per le aspirazioni di entrambe le nazioni sulla scena globale.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti