Super green pass ai trasporti: "Protestiamo contro un ricatto"

Super green pass ai trasporti: "Protestiamo contro un ricatto"

Foto ANSA

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

Da questa mattina è entrato in vigore il Super Green voluto dal Governo Draghi, quello dei "migliori", anche per i trasporti pubblici.

Un altro provvedimento che non ha nulla di sanitario, ma il solo scopo di rendere la vita difficili a tante persone che per lavoro e altri motivi devono prendere dei mezzi di trasporto già carenti prima della pandemia a causa di continui tagli operati da vari governi anche a questo settore.

C'è anche l'esigenza di fomentare ancora di più le tensioni su argomenti che dividono le persone e distoglierle da altre problematiche: Risorse per sanità e trasporti sempre insufficienti, licenziamenti continui e che avvengono tramite app di messaggistica, cassa integrazione dilagante e  rincari delle bollette, solo per fare alcuni esempi.

Questa mattina non sono mancate le proteste dei cittadini per l'entrata in vigore del Super Green pass. Nei porti e nelle vie del mare, i cittadini hanno espresso il loro disappunto.

Dall'Isola del Giglio a Villa San Giovanni passando per le isole del Golfo di Napoli sono stati organizzati dei presidii.

Non è mancato spazio per l'ironia, seppure amara. Alcuni marittimi ad Ischia hanno attuato una protesta simbolica mettendosi in Kayak per lasciare l'isola.

Sempre dall'Isola Verde sottolineano che il loro presidio è "una protesta contro un ricatto". Vivendo in un'isola questo "lasciapassare per libertà" li isola ancora di più impedendogli di raggiungere Napoli per lavoro, visite mediche, per vedere parenti.

Così come ad Ischia, anche all'Isola del Giglio, cittadini vaccinati e non hanno ricordato: "Siamo qui per manifestare per la libertà e non essere legati a una tessera. I nonni hanno combattuto per la nostra libertà."

Da Messina, durante un'altra iniziativa hanno denunciato il loro isolamento dall'Italia, "una cosa vergognosa, mai successa".

Sono tutti provvedimenti per mascherare una gestione fallimentare della pandemia. Quanto più emerge il fallimento, allo stesso tempo i provvedimenti governativi son più liberticidi che mai.

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Vertice Blinken-Lavrov: gli Usa "gonfiano i muscoli" ma... di Marinella Mondaini Vertice Blinken-Lavrov: gli Usa "gonfiano i muscoli" ma...

Vertice Blinken-Lavrov: gli Usa "gonfiano i muscoli" ma...

CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO di Savino Balzano CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

La situazione Nato-Russia precipita di Giuseppe Masala La situazione Nato-Russia precipita

La situazione Nato-Russia precipita

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Antonio Di Siena - La mia diffida ad Open di Antonio Di Siena Antonio Di Siena - La mia diffida ad Open

Antonio Di Siena - La mia diffida ad Open

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti