Su-57 e J-20: nuovi caccia stealth con "super capacità" per Russia e Cina

Su-57 e J-20: nuovi caccia stealth con "super capacità" per Russia e Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Nella corsa per sviluppare il caccia di ultima generazione più potente non ci sono solamente i paesi occidentali. Gli aerei militari di Russia e Cina, Su-57 e J-20, gareggiano alla pari con la prospettiva di sopravanzare i prodotti occidentali come F-35 e F-22. 

La United Aircraft Company russa ha sviluppato una variante biposto del caccia multiruolo Sukhoi SU-57. Secondo alcune notizie apparse sui media, l'aggiornamento a due posti ha il potenziale per funzionare come hub di comando e controllo per un massimo di quattro Okhotnik-B (Hunter) Stealth Unmanned Combat Aerial Vehicles (UCAV) all'avanguardia contemporaneamente.

Il Cremlino, tuttavia, non ha né confermato né smentito queste speculazioni. Una variante a due posti del caccia stealth SU-57 non è certo una novità, tuttavia, l'opinione che potrebbe essere sfruttata per ospitare più UCAV lo è certamente.

Il caccia SU-57, se rimodellato con successo come biposto, potrebbe guadagnarsi il primato di essere il primo caccia stealth biposto al mondo. 

Anche la Cina è nel bel mezzo del processo di ricerca e sviluppo per una variante biposto del suo caccia stealth Chengdu J-20 che fungerà da aereo di preallarme.

La nuova variante basata sul J-20 è destinata ad essere un centro di comando e controllo per velivoli amici che operano nell'area come velivoli di preallarme. Può anche essere usato per guidare le munizioni lanciate da altri velivoli sull'area bersaglio prevista.

Il South China Morning Post ha rivelato che il Chengdu Aircraft Design Institute sta lavorando per sviluppare una nuova variante "svolta" del J-20 che impiegherebbe un velivolo mobile di comando e controllo (C2).

L'SU-57 combinato con l'Hunter è stato descritto dagli analisti come un'accoppiata letale. Il "Sukhoi S-70 Okhotnik-B" alias "Hunter" UCAV è un grande drone stealth ad ala volante che vanta un raggio di combattimento di 2.500 miglia.

L’Hunter ha la capacità di trasportare due tonnellate di armi da attacco di superficie e aria-aria. Sukhoi ha iniziato a testare i prototipi del drone nel 2019 e dovrebbe essere introdotto per l'uso operativo nel 2024.

La combinazione dell'SU-57 e dell'S-70 potrebbe diversificare la consapevolezza situazionale di un pilota da combattimento in mezzo al combattimento aereo con il jet che funge da hub di comando e controllo per i droni.

La ricerca di velivoli ostili utilizzando radar attivi e azioni di attacco potrebbero essere delegate all'UCAV piuttosto che all'aereo con equipaggio. In questo modo non verranno messi in pericolo i piloti, salvaguardando vite umane. L'Hunter è molto più costoso del Boeing Loyal Wingman nordamericano e dell'XQ-58 Valkyrie. Ciò indica che Hunter sarà probabilmente riservato a un impiego speciale solo in operazioni selettive.

 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump di Francesco Santoianni USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...