«Quando gli USA entrano a casa tua è difficile sopravvivere», la Russia risponde a Blinken

«Quando gli USA entrano a casa tua è difficile sopravvivere», la Russia risponde a Blinken

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

La Russia risponde per le rime agli Stati Uniti sulla presenza delle truppe russe (a guida del contingente di pace CSTO) in Kazakistan e le ricorda le sue ingerenze militari nel mondo.

Il segretario di Stato statunitense Antony Blinken ha detto attaccato dicendo che al Kazakistan risulterà "molto difficile" far ritirare le truppe russe dal suo territorio e ridurre l'influenza di Mosca dopo averle invitate per fermare i disordini scoppiati nel paese. "Penso che una lezione della storia recente è che una volta che i russi sono in casa, è molto difficile farli andare via", ha detto Blinken ai giornalisti.

In una dichiarazione pubblicata sul suo canale Telegram, il ministero degli Esteri russo ha condannato le osservazioni di Blinken come "tipicamente offensive" e ha accusato il funzionario statunitense di scherzare sui tragici eventi in Kazakistan. 

Da Mosca hanno quindi evidenziato che gli Stati Uniti dovrebbero guardare la propria storia di intervento in paesi come il Vietnam e l'Iraq prima di commentare altre situazioni.

"Se Antony Blinken ama le lezioni di storia, allora dovrebbe tenere a mente quanto segue: quando gli statunitensi entrano a casa tua, è difficile sopravvivere e non essere derubati o stuprati", ha affermato il ministero degli Esteri russo.

Dall’Iran, intanto, l’emittente PressTv mette in evidenza la clamorosa ipocrisia del Segretario di Stato USA: «Blinken, il massimo diplomatico di un Paese, che ha più di 800 basi militari in almeno 80 Paesi, dice "una volta che i russi sono in casa tua, è molto difficile farli andar via”». 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente   di Bruno Guigue La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente

La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale