Oltre 5.000 mercenari siriani stanno combattendo in Libia

Oltre 5.000 mercenari siriani stanno combattendo in Libia

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Un altro gruppo di mercenari siriani appoggiati dalla Turchia sono arrivati ??in Libia per aiutare le forze del governo di accordo nazionale (GNA) con base a Tripoli che lottano per mantenere le ultime aree sotto il loro controllo in Libia .


 
In un nuovo rapporto, l'Osservatorio siriano per i diritti umani (SOHR), ha annunciato che altri 300 mercenari siriani di tre gruppi appoggiati dalla Turchia sono arrivati ??venerdì scorso in Libia.
 
"Quasi 300 mercenari affiliati a" Sultan Murad "," Suqour al-Shamal Brigade "e" Al-Sham Corps "sono arrivati ??in Libia ieri, ", riferisce il SOHR.
 
Inoltre, il rapporto SOHR afferma che almeno 5.050 mercenari siriani stanno attualmente prendendo parte alla guerra libica.
 
"Di conseguenza, il numero di reclute che sono arrivate a Tripoli fino ad oggi, è salito a quasi 5.050, mentre circa 1.950 altre sono arrivate in Turchia per seguire corsi di addestramento", si aggiunge nel rapporto.
 
Mentre i mercenari siriani hanno fornito nuove forze al GNA in Libia, non sono riusciti a fermare i progressi dell'esercito nazionale libico (LNA), che da dicembre ha catturato una notevole quantità di terreno intorno a Tripoli e Sirte.
 
I primi mercenari siriani sono stati trasportati dalla Turchia alla Libia a dicembre come parte di una nuova iniziativa di Ankara per aiutare il GNA a respingere le forze dell'LNA.
 

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

L’Iran come la Siria nel 2011? di Francesco Santoianni L’Iran come la Siria nel 2011?

L’Iran come la Siria nel 2011?

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE di Marinella Mondaini L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti