Libia: si insedia a Tripoli il nuovo governo

Libia: si insedia a Tripoli il nuovo governo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Passaggio di consegne avvenuto. Il nuovo governo di unità nazionale libico (Gun) guidato da Abdulhamid Dabaiba si insedia a Tripoli. Il premier uscente, Fayez al Sarraj - scrive Nova.News - ha ricordato che il suo Consiglio presidenziale ha combattuto due guerre: una contro il terrorismo e un’altra per difendere la capitale Tripoli dall’aggressione delle forze alleate al generale Khalifa Haftar.

Nel passaggio di consegne Sarraj, governo di accordo nazionale (Gna) uscente, ha ribadito la volontà di voler procedere a un passio pacifico di potere al nuovo primo ministro Dabaiba, tornando a ripetere che le elezioni si devono tenere il prossimo 24 dicembre come concordato. 

Il nuovo capo del Consiglio di presidenza, Mohammed Menfi, ex ambasciatore della Libia in Grecia, ha lodato gli sforzi del Gna alla luce delle molteplici difficoltà che ha dovuto affrontare. “Il nuovo Governo di unità nazionale porterà il Paese alle elezioni di fine anno, attraverso l’unificazione delle istituzioni e la riconciliazione nazionale”, ha affermato. 

Il premier del nuovo governo di transizione ha poi evidenziato la propria volontà di ad attuare le riforme e a completare i passi già avviato dal Gna in vari campi. Ieri, 15 marzo, i ministri del nuovo governo libico hanno prestato giuramento alla Camera dei rappresentanti libica riunita nella sua sede temporanea a Tobruk, nella Libia orientale.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump di Francesco Santoianni USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...