Le importazioni spagnole di gas naturale dalla Russia sono più che raddoppiate a maggio

Le importazioni spagnole di gas naturale dalla Russia sono più che raddoppiate a maggio

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La Spagna ha importato l'equivalente di 9.663 gigawattora (GWh) di gas naturale dalla Russia a maggio, con un aumento del 121,8% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.

Nel maggio 2023, le importazioni totali di gas naturale della Spagna sono diminuite del 5,4% su base annua. Il GNL rappresentava il 71,4% delle importazioni e le consegne di gasdotti costituivano il restante 28,6%, secondo i dati del governo spagnolo.

Le importazioni nette di gas naturale sono diminuite del 13,4% su base annua a maggio.

L'Algeria è stato il primo fornitore di gas naturale della Spagna, con una quota del 28,4% delle forniture, seguita dalla Russia con il 27,9% e dalla Nigeria con il 19,6%.

La Spagna ha aumentato le sue importazioni di GNL dalla Russia dopo l’inizio della guerra in Ucraina.

Con l'aumento delle importazioni di GNL, il governo spagnolo avrebbe esortato gli importatori di gas naturale liquefatto a non firmare nuovi accordi per l'acquisto di GNL russo poiché il più grande acquirente di GNL russo in Europa cercava di ridurre la dipendenza dal gas di Mosca.

Il governo spagnolo, tramite il vice primo ministro Teresa Ribera, responsabile della politica energetica del paese, ha inviato una lettera a metà marzo a Naturgy Energy, Repsol, TotalEnergies, Pavilion Energy, Enagás, Met Energy, Enet Energy, Energias de Portugal , Compañía Española de Petroleos e BP Gas & Power Iberia, esortandole a non firmare nuovi contratti, secondo una lettera di marzo visionata da Bloomberg News .

L'appello non è vincolante perché non ci sono sanzioni sul gas russo in Europa, ma la lettera invita comunque gli importatori di GNL a "intensificare la diversificazione dell'approvvigionamento di gas naturale liquefatto e fare a meno di quelli dalla Russia".

Il ministro Ribera ha dichiarato all’agenzia Reuters, lo scorso maggio, di ritenere che l'UE "prima o poi" si sarebbe mossa per vietare le importazioni di GNL dalla Russia.

Oilprice.com

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor di Pasquale Cicalese Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative di Michele Blanco OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti