Lavrov: lmpedendo alle nostre navi di attraccare l'occidente "vuole la crisi alimentare"

Lavrov: lmpedendo alle nostre navi di attraccare l'occidente "vuole la crisi alimentare"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato oggi che Mosca ha fatto di tutto per prevenire una crisi alimentare globale.

Parlando in una conferenza stampa a Manama, capitale del Bahrain, dopo un incontro con il suo omologo Abdullatif bin Rashid Al Zayani, Lavrov ha avvertito che i paesi occidentali ora devono pensare se vogliono fare propaganda sulla crisi alimentare o affrontare il problema esistente.

"Tutto ciò che dipende da noi è garantito da parte russa da molto tempo. Ma i paesi occidentali, che hanno creato molti problemi artificiali con la chiusura dei loro porti per le navi russe, tagliando la Russia dalle catene logistiche e finanziarie, dovrebbero, naturalmente, pensare seriamente a ciò che è più importante per loro: fare propaganda sul problema della sicurezza alimentare o risolvere il problema con passi concreti", ha ribadito il capo della diplomazia russa.

Ha poi ricordato che la Russia ogni giorno apre varchi sicuri per le navi, che esportano il grano ucraino, ma per sbloccare completamente la navigazione, l'Ucraina deve bonificare le sue acque territoriali dalle mine.

"Se il problema dello sminamento è risolto, in mare aperto, la marina russa fornirà un passaggio senza ostacoli delle navi verso il Mar Mediterraneo e oltre ai punti di destinazione", ha promesso.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano di Michelangelo Severgnini Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

I giornali preparano la (solita) trappola mortale di Pasquale Cicalese I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I Sonnambuli di oggi  di Giuseppe Masala I Sonnambuli di oggi

I Sonnambuli di oggi

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente