L'austerità ha raddoppiato il debito pubblico in Finlandia. Helsinki vara meccanismo di stimolo dell'economia

L'austerità ha raddoppiato il debito pubblico in Finlandia. Helsinki vara meccanismo di stimolo dell'economia

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L’assunto secondo cui le politiche di austerità, come impongono i dettami del neoliberismo, siano indispensabili per ridurre il debito di un paese è ormai sconfessato dalla pratica. Ormai finanche i paesi che maggiormente hanno sostenuto e predicato tali politiche in Europa decidono di abbandonarle perché rivelatisi inefficaci. 

 

Secondo quanto riporta Bloomberg, la Finlandia, paese sostenitore dell’austerità nella zona euro ha deciso di abbandonare tali politiche. 

 

Durante la crisi del debito in Europa, il paese nordico divenne noto per le sue opinioni stridenti sul rigore fiscale, che cercò di imporre ai membri dell'euro per combattere la bancarotta nei paesi del sud. Ma la Finlandia ha fallito nell’applicare quegli ideali da essa sostenuti, con il debito pubblico raddoppiato dopo una decennale recessione. 

 

Così il governo entrante di Helsinki guidato dal socialdemocratico Antti Rinne ha deciso di cambiare decisamente strada creando un meccanismo di stimolo destinato a fermare improvvisi shock economici dal devastare la sua economia.

 

Il piano libererebbe un extra di 1 miliardo di euro di spesa tra il 2020 e il 2022 se si verificasse un grave shock esterno, come una recessione nell'area dell'euro.

 

«Non avremo una politica fiscale prociclica che rafforzerebbe una spirale negativa se si formasse nell'economia, ma invece metteremo in atto una politica anticiclica per risolvere un problema del genere», ha affermato ai giornalisti il ??primo ministro designato Antti Rinne a Helsinki.

Potrebbe anche interessarti

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Sinistra o destra? Guerra di classe di Pasquale Cicalese Sinistra o destra? Guerra di classe

Sinistra o destra? Guerra di classe

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La guerra non conviene, mai! di Michele Blanco La guerra non conviene, mai!

La guerra non conviene, mai!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti