La Russia utilizzerà 16.000 combattenti volontari provenienti dal Medio Oriente

La Russia utilizzerà 16.000 combattenti volontari provenienti dal Medio Oriente

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso il suo sostegno all'idea di aiutare i volontari provenienti dal Medio Oriente e disposti a partecipare all'operazione militare russa in Ucraina per raggiungere la regione del conflitto.

Durante una riunione del Consiglio di sicurezza russo, il ministro della Difesa del Paese Sergei Shoigu ha affermato che sono state registrate circa 16.000 richieste di partecipazione all'operazione militare.

“Crediamo che sia corretto reagire positivamente a queste richieste, e ancor di più considerando che queste richieste non sono [rivolte al] denaro, ma dalla vera volontà di queste persone. Ne conosciamo molti, ci hanno aiutato nella lotta contro il Lo Stato islamico nel momento più difficile, negli ultimi 10 giorni", ha dichiarato Shoigú.

A questo proposito, il presidente russo ha indicato che gli "sponsor occidentali" dell'Ucraina non nascondono le loro attività per radunare mercenari per partecipare ad azioni militari, ma lo fanno "apertamente, ignorando tutte le norme del diritto internazionale".

Putin ha affermato che se "ci sono persone che, su base volontaria, soprattutto non per soldi, vogliono spostarsi e fornire assistenza alle persone che vivono nel Donbass", dobbiamo "aiutarle ad arrivare nella zona" del conflitto .

Inoltre, il presidente della Russia ha sostenuto l'iniziativa di consegnare ai carri armati di Donetsk e delle Repubbliche popolari di Lugansk, sistemi di difesa aerea portatili, missili anticarro e altre armi che appartenevano all'esercito ucraino.

A margine dello stesso incontro, Shoigu ha osservato che la Russia intende rafforzare i suoi confini occidentali.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo di Francesco Santoianni Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti