La morsa di Biden stritola l'UE: siamo veramente disposti ad andare fino in fondo?

La morsa di Biden stritola l'UE: siamo veramente disposti ad andare fino in fondo?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di Laura Ru



Joe Biden martedì parlando del conflitto in Ucraina ha affermato che il suo esito dipenderà da ciò che i russi possono sopportare e da ciò che l'Europa sarà pronta a sopportare.

Ecco, messa in questi termini, l'Europa non ha nessuna chance di prevalere sulla Russia in questo gioco al massacro orchestrato a Washington e Londra.

Non serve essere degli analisti geopolitici per capire che la posta in gioco è fondamentalmente diversa per Russia ed Europa. La Russia sta riprendendosi territori che storicamente, linguisticamente e culturalmente sono russi e che solo il disfacimento dell'URSS ha artificialmente separato dal mondo russo.

L'Europa invece sta facendo gli interessi di altri per sostenere a proprie spese un paese fallito che le è alieno, un "candidato all'UE" che solo a parole condivide quei misteriosi "valori europei" di cui si riempono la bocca i burocrati di Bruxelles.

Chi in questa situazione è pronto a sopportare di più, chi è pronto ad andare fino in fondo? Se l'Europa non è in grado di rispondere onestamente da sola a questa domanda oggi dovrà farlo tra sei mesi, tra un anno, tra due anni. La risposta sarà sempre la stessa, ma il prezzo che la popolazione europea pagherà continuerà a salire fino all'implosione della stessa UE.

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti