Il tweet di Zelenskij che ha fatto infuriare gli Usa (Washington Post)

Il tweet di Zelenskij che ha fatto infuriare gli Usa (Washington Post)

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il tweet di Zelenskij ha fatto infuriare i membri della delegazione statunitense al vertice della NATO, ha riferito una fonte del The Washington Post. Zelenskij ha pubblicato il suo scritto ancora prima della pubblicazione del comunicato del vertice della NATO, dove si è detto certo che nel comunicato della Nato non sarebbe stata indicata la data né per l'invito di Kiev nella Nato, né per l'adesione stessa e con livore ha definito questa cosa "senza precedenti e assurda, non c'è alcuna disponibilità né di invitare l'Ucraina alla NATO, né di renderla membro dell'alleanza".

Le cose non sono andate come si aspettava il nazifürer, in compenso ha portato a casa diversi "regali", per nostra disgrazia:

La Nato ha annullato il Piano d'azione per l'adesione a Kiev; ha concordato un programma di assistenza militare a lungo termine di 500 milioni di dollari all'anno per modernizzare le forze armate dell'Ucraina e passare completamente agli standard della NATO; ha dichiarato attivo da oggi il Consiglio Ucraina-NATO., che era già stato deciso prima.

E qui il bello:

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha spiegato che l'Ucraina riceverà l'invito ad entrare nella NATO "quando tutti gli alleati saranno d'accordo e le condizioni saranno soddisfatte".

Quali sono queste condizioni? Che ovviamente decidono gli Stati Uniti. Sono che l'Ucraina DEVE vincere la guerra contro la Russia. Altrimenti - non se ne fa niente dell'adesione formale. Ipocriti! Tanto nella Nato l'Ucraina c'è già di fatto da molti anni, da quando l'ha invasa. E' la Nato il vero invasore dell'Ucraina, e ci porterà dritti alla terza guerra mondiale. A Mosca ne sono convinti. L'esito dell'incontro della NATO è fosco, macabro, è una dichiarazione di guerra totale alla Russia in pratica. Macron manderà altri missili, ma di quelli a ben più lungo raggio, per colpire la Russia sul suo territorio. E la Meloni dichiara che all'incontro della Nato sono stati “Compiuti passi verso la pace” !
Inoltre: I membri dell'Alleanza Nord Atlantica hanno adottato un piano per il trasferimento di 100.000 soldati in Polonia "in caso di necessità", ha dichiarato il presidente polacco

Andrzej Duda, il suo intervento è stato trasmesso dalla televisione polacca. In Polonia verranno dislocati vari magazzini per i depositi di armi.

Ricordo che in Polonia sono stati stanziati già tempo addietro 10.000 soldati della Nato, la maggioranza dei quali proviene dagli Stati Uniti.

Questo "perché la Nato si deve difendere dalla Russia!" Ovviamente, certo, "è la Russia che è andata a provocare la Nato, avvicinandosi alle sue frontiere, non il contrario - per l'Impero del Male e della Menzogna.

E infine, un'altra cosa che indica che la criminale alleanza atlantica mira alla guerra con la Russia: il quotidiano americano The New York Times, citando fonti, ha riferito che funzionari dell'amministrazione presidenziale statunitense hanno discusso segretamente della possibilità di fornire a Kiev i missili ATACMS a lungo raggio, riservati a proteggere gli interessi strategici statunitensi in altre regioni. La Russia aveva già inviato una nota ai paesi della NATO per la fornitura di armi all'Ucraina. Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, ha osservato che qualsiasi carico contenente armi per l'Ucraina diventerà un obiettivo legittimo per la Russia, i paesi della NATO stanno "giocando con il fuoco" fornendo armi all'Ucraina. Lavrov ha affermato che gli Stati Uniti e la NATO sono direttamente coinvolti nel conflitto in Ucraina, "non solo con la fornitura di armi, ma anche con l'addestramento del personale ucraino sul territorio di Gran Bretagna, Germania, Italia e altri paesi".

Marinella Mondaini

Marinella Mondaini

Scrittrice, giornalista, traduttrice. Vive e lavora a Mosca

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Public enemy di Giuseppe Giannini Public enemy

Public enemy

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti di Andrea Puccio Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti

Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti