Il dato aggiornato della dipendenza della Spagna al gas russo

Il dato aggiornato della dipendenza della Spagna al gas russo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



RT


La dipendenza della Spagna dal gas naturale proveniente dalla Russia si è intensificata nei primi sette mesi dell'anno, secondo un recente rapporto della Corporation of Strategic Reserves of Petroleum Products (Cores). Nel solo mese di luglio, le importazioni spagnole di gas naturale dalla Russia sono aumentate del 65% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, passando da 5.317 gigawattora (GWh) a 8.764 GWh.

Nel frattempo, nel periodo compreso tra gennaio e luglio 2023, il Paese iberico ha importato un totale di 49.909 GWh di gas dalla Russia, il che rappresenta un aumento del 70% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, quando erano stati importati 29.333 GWh. Le statistiche del Cores mostrano quindi che la Russia è diventata il secondo fornitore di gas naturale della Spagna, dietro solo all'Algeria (60.506 GWh) e davanti a Stati Uniti (43.878 GWh) e Nigeria (33.815 GWh).

A questo proposito, vale la pena ricordare che le importazioni totali di gas naturale in Spagna - che dipende interamente dal gas estero - sono diminuite: il Paese ha importato quasi il 14% in meno di gas naturale a luglio, rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. La situazione è simile in tutta l'Unione Europea, poiché le importazioni totali di gas naturale russo nel blocco sono crollate dall'anno scorso come risposta di Mosca alle sanzioni occidentali e in seguito al sabotaggio del gasdotto sottomarino Nord Stream.

Inoltre, nell'UE si prevede di smettere di consumare combustibili fossili russi entro il 2027, ma non è solo la Spagna a continuare ad acquistare gas russo. Secondo un'analisi pubblicata la scorsa settimana da Global Witness, nei primi sette mesi di quest'anno i Paesi dell'UE hanno importato circa il 40% in più di gas naturale liquefatto russo (GNL) rispetto allo stesso periodo del 2021, prima dell'operazione speciale russa in Ucraina.

E, secondo il ministro dell'energia spagnolo Teresa Ribera, l'UE non ha piani a breve termine per vietare l'acquisto di GNL russo a causa dei timori di ulteriori aumenti dei prezzi. "C'è una sensazione di scarsità e di paura", ha dichiarato alla Reuters il ministro dell'energia spagnolo, che detiene la presidenza del Consiglio dell'UE fino alla fine di dicembre.

(Traduzione de l'AntiDiplomatico)

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti