Hezbollah al re saudita: Voi siete i terroristi e noi siamo la Resistenza

Hezbollah al re saudita: Voi siete i terroristi e noi siamo la Resistenza

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

Il movimento libanese Hezbollah respinge le accuse dell'Arabia Saudita, assicurando che chi è un terrorista attacca lo Yemen e normalizza le relazioni con Israele.

Il sottosegretario generale del Movimento di resistenza islamica libanese (Hezbollah), Sheikh Naim Qasem, ha condannato la recente "posizione ingiusta" del re saudita, Salman bin Abdulaziz Al Saud, che ha definito il movimento libanese come terrorista.

"Il terrorista è colui che uccide l'opinione dissenziente nel suo Paese, attacca i suoi vicini nello Yemen e normalizza con Israele in modi diversi", è stata la risposta a queste accuse, riportate dal quotidiano  Rai al - Youm .

Il leader libanese ha descritto i membri di Hezbollah come  "combattenti eroici" che hanno sacrificato il proprio sangue per la liberazione del territorio libanese, per la Palestina e per la dignità della nazione.

"Questa accusa è contro un ampio segmento della società libanese e una Resistenza efficace e influente nella regione che impedisce disegni sospetti" in Asia occidentale, ha sottolineato.

Naim Qasem ha ricordato che queste dichiarazioni sono prodotte per incitare i libanesi l'uno contro l'altro a causare problemi.

 “La nostra risposta all'Arabia Saudita sarà decisiva. Tu sei un terrorista e noi siamo la Resistenza. Non accetteremo che tu ci offenda senza rispondere con fatti e logica", ha avvertito.

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Vertice Blinken-Lavrov: gli Usa "gonfiano i muscoli" ma... di Marinella Mondaini Vertice Blinken-Lavrov: gli Usa "gonfiano i muscoli" ma...

Vertice Blinken-Lavrov: gli Usa "gonfiano i muscoli" ma...

CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO di Savino Balzano CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

La situazione Nato-Russia precipita di Giuseppe Masala La situazione Nato-Russia precipita

La situazione Nato-Russia precipita

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa di Antonio Di Siena Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti