Hervè, il "migrante divenuto schiavo”

Hervè, il "migrante divenuto schiavo”

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Michelangelo Severgnini

Si è tenuta la seconda diretta con l’Africa all’interno della ciclo “Verso Una storia antidiplomatica”, 3 appuntamenti con l’Africa il 15, 22, 29 gennaio, in vista dell’uscita del nuovo documentario di Michelangelo Severgnini prodotto dall’AntiDiplomatico, che sarà disponibile sui nostri canali nelle prossime settimane.

Ospiti della serata sono stati Maria Giovanni Lai del’Associazione Sandalia che ha raccontato l’attività svolta in Senegal a sostegno delle associazioni locali di africani che lottano contro l’immigrazione irregolare. 

In seguito ci ha raggiunti in collegamento dia Abidjan (Costa d0Avorio) l’attivista Hervé N’dri Kouakou, migrante di ritorno, scrittore, autore del libro "Migrante divenuto schiavo”.

Hervé ha raccontato la sua storia, caduto nelle maglie della tratta di esseri umani e venduto come schiavo in Kuwait.

Ci ha poi raccontato poi le ultime vicende della storia di Sylla /leggi qui la sua storia: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-611_euro_per_comprare_la_libert_di_sylla/41939_51728/), attualmente non più custodito in un centro di detenzione in Libia ma venduto come schiavo ad un ufficiale delle milizie che ora lo fa lavorare senza salario. 

Infine Hervé ci ha parlato del libro auto-biografico appena uscito, “Migrante divenuto schiavo - come Drogba mi ha salvato” da cui prendiamo queste righe conclusive:

<<A voi, giovani della Costa d'Avorio e dell'Africa, rivolgo questo appello: "Sognate un mondo migliore dove siete. Lottate per migliorare le condizioni di vita nel vostro Paese. Giovani della Costa d'Avorio e dell'Africa, non fatevi prendere dal miraggio del denaro e della vita facile. In voi, giovani della Costa d'Avorio e dell'Africa, risiede la ricchezza delle nostre nazioni>>.

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti