Habermas, il PD e la teoria critica come servizio al potere

Habermas, il PD e la teoria critica come servizio al potere

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Vincenzo Costa

 
C'è questa credenza che Habermas sia di "sinistra". Può essere vero, nella misura in cui sinistra significa una versione del liberalismo. E Habermas è un liberale, del tutto dentro a quella tradizione.

È un po' come il pd. Il pd ha vissuto di un lascito, quello dei partiti socialisti e del partito popolare. Ma nè Gramsci nè Sturzo c'entravano col pd. Poi lentamente le persone hanno cominciato a realizzare che il pd era un partito liberale, con interessi di classe specifici, che non c'entravano con gli interessi delle classi popolari, e sono migrate.

Lo stesso con Habermas. Quando ero ragazzo Agazzi, prima di spararsi, ce lo vendeva come il tentativo di portare il marxismo all'altezza dei tempi. Ma per quanto scemi e giovani capivamo che "l'etica del discorso" non aveva nulla a che fare con il marxismo.

Ne' c'entrava con la teoria critica di Adorno, Marcuse, Korkheimer.

Era una prospettiva liberale, dissolutiva del politico. La sua idea di sfera pubblica era il salotto borghese, non le fabbriche, le campagne, il mondo del lavoro, che semplicemente svaniscono nel suo pensiero, ridotti ad agire strumentale.

Io non sono affatto stupito dalle uscite politiche di habermas. Aveva già preso posizione a favore della guerra e dell'esportazione della democrazia.
In Habermas non c'è traccia di socialismo. Al contrario. È la più potente, raffinata e subdola difesa di una società di classe. Il suo ideale non è una società libera, ma una società di chiàcchierini.

È un mondo finito il suo. Poi il pover'uomo si chiede perché le masse si spostano a destra. Non può darsi una risposta, perché il suo mondo della vita è fatto di perditempo, non di gente che lavora, pena. Lo sfruttamento svanisce.

Chi cerca lì strumenti per il futuro non troverà niente.

Ma è anche inutile perdere tempo a criticare quelle posizioni.

Habermas ha reso funzionale la teoria critica al dominio: con lui la teoria critica serve a legittimare il Potere neoliberale, a eternizzare un sistema che sta cadendo a pezzi.

Ha mantenuto un nome nobile, teoria critica, trasformandola nell'ideologia neoliberale. La storia culturale degli ultimi trent'anni è una storia di equivoci.
È venuto il momento di dissiparli.
 
 
 

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Sinistra o destra? Guerra di classe di Pasquale Cicalese Sinistra o destra? Guerra di classe

Sinistra o destra? Guerra di classe

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La guerra non conviene, mai! di Michele Blanco La guerra non conviene, mai!

La guerra non conviene, mai!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti