Focus Belt and Road Initiative - Una strada di innovazione per la nuova era

Focus Belt and Road Initiative - Una strada di innovazione per la nuova era

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'innovazione è la forza principale per guidare lo sviluppo. Il Presidente Xi Jinping ha sottolineato che la Belt and Road Initiative (BRI) è innovativa per natura e il suo successo deve essere alimentato dall'innovazione. Per 10 anni, guidata da idee innovative, la cooperazione della Belt and Road ha messo in comune le risorse di innovazione di varie parti, dando un forte impulso allo sviluppo dei Paesi partner e portando benefici tangibili alla popolazione. Una strada di innovazione per la nuova era sta collegando la Cina al mondo.

È una strada che ispira idee innovative per la cooperazione. Radicata nello spirito di armonia, inclusione e cooperazione dell'antica Via della Seta, la BRI ha proposto il principio innovativo di un'ampia consultazione e di un contributo comune per un beneficio condiviso, abbandonando la mentalità a somma zero che caratterizza il modello di cooperazione internazionale dominato dai donatori e guidato dall'Occidente, creando così una nuova visione della cooperazione internazionale. Come ha osservato il commentatore britannico Martin Jacques, la BRI è una novità assoluta e, in termini di impatto globale, un progetto audace e nuovo, senza precedenti per carattere e concezione.

Si tratta di una strada che mette insieme risorse di innovazione. Nell'ultimo decennio, la cooperazione della Belt and Road ha stimolato una maggiore innovazione in campo scientifico e tecnologico. Dalla promozione degli scambi interpersonali in campo scientifico e tecnologico alla costruzione congiunta di laboratori, dal potenziamento della cooperazione nei parchi scientifici e tecnologici alla realizzazione di centri di trasferimento tecnologico, la visione di una comunità dell'innovazione caratterizzata da filosofie di sviluppo condivise, flusso senza ostacoli di fattori produttivi, strutture tecnologiche in rete, catene dell'innovazione collegate e vivaci scambi interpersonali si sta trasformando in realtà. Nel laboratorio di irrigazione a risparmio idrico costruito congiuntamente da Cina ed Egitto, l'acqua può essere convogliata alle radici delle colture attraverso tubi sotterranei di infiltrazione con un semplice tocco sul telefono. Questo avanzato sistema di irrigazione a risparmio idrico della Cina fornisce una soluzione efficace ai problemi di temperatura elevata, siccità e carenza d'acqua che affliggono lo sviluppo agricolo dell'Egitto. La cooperazione della Belt and Road è anche utile per integrare le risorse di innovazione di tutte le parti. Cina e Portogallo si trovano rispettivamente sul Pacifico e sull'Atlantico, con climi e condizioni geografiche diverse, eppure una maggiore cooperazione in materia di innovazione, tra cui il Joint International Research Laboratory of Marine Biology inaugurato nel 2017 e il Belt and Road Joint Laboratory on Space and Sea Technology Advanced Research lanciato nel 2021, non solo consente la condivisione di informazioni tra i due Paesi, ma promuove anche la complementarietà delle capacità di ricerca scientifica, producendo così un effetto moltiplicatore.

Questa è una strada che porta i benefici dell'innovazione scientifica e tecnologica alla popolazione. Attraverso la cooperazione della Belt and Road, la Cina non solo si è integrata nella rete globale dell'innovazione scientifica e tecnologica, ma ha anche contribuito a diffondere i frutti dell'innovazione a più Paesi e popoli. La Cina ha portato avanti un'ampia cooperazione con i Paesi partner in materia di città intelligenti, pagamenti mobili, commercio elettronico transfrontaliero e altri settori dell'economia digitale, sostenendoli nella creazione e nel miglioramento dei mercati tecnologici. La Cina ha istituito il Centro di cooperazione sud-sud per il trasferimento tecnologico con il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite, ha promosso la cooperazione tra istituti di istruzione superiore e istituti di ricerca e ha aiutato i Paesi partner a coltivare i futuri innovatori. Come ha affermato il co-presidente della Bill & Melinda Gates Foundation, Bill Gates, la Cina ha un'incredibile combinazione di competenze ed esperienze, nonché di investimenti nell'innovazione scientifica e tecnologica, e sarà in grado di dare un contributo unico alla condivisione delle sue tecnologie e delle sue lezioni.

Quest'anno la Cina ospiterà il terzo Belt and Road Forum per la cooperazione internazionale. In futuro, la Cina continuerà a promuovere la cooperazione della Belt and Road sull'innovazione, a sfruttare appieno il potenziale dell'innovazione, ad aprire uno spazio più ampio per la cooperazione win-win e a fornire più tesori condivisi alle persone in tutto il mondo per raggiungere uno sviluppo e una prosperità comuni.

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti