CNN - Ucraina ammette significativo deterioramento della situazione nel settore settentrionale del fronte

CNN - Ucraina ammette significativo deterioramento della situazione nel settore settentrionale del fronte

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'Ucraina ha avvertito che la situazione sulla sezione settentrionale del fronte nella regione di Kharkov è "significativamente peggiorata", ha riferito la CNN. La dichiarazione è arrivata dopo che la Russia ha affermato di aver preso altri quattro insediamenti nell'ambito della sua offensiva transfrontaliera a sorpresa.

Un funzionario regionale ucraino ha dichiarato che i progressi delle truppe russe sono "insignificanti". Tuttavia, ha riconosciuto che i combattimenti sul terreno nell'area si stanno espandendo.

Lo scopo esatto della nuova offensiva russa, iniziata venerdì mattina presto, non è chiaro. Potrebbe essere la creazione di una zona cuscinetto per ridurre gli attacchi delle forze armate del regime di Kiev sul territorio russo, o forse anche un'offensiva su Kharkov.

Potrebbe anche essere un tentativo di distrarre le forze ucraine da altri obiettivi chiave russi nel sud, secondo quanto ha affermato Zelensky domenica sera.

Nel frattempo, come si legge nell'articolo dell’emittente USA, le forze armate ucraine stanno perdendo terreno non solo sulla sezione settentrionale del fronte. Secondo DeepStateMap, la Russia sta guadagnando ulteriori posizioni in altre due aree chiave, vicino agli insediamenti di Chasov Yar e Krasnogorovka.

----

LETTURA CONSIGLIATA

LA TERZA GUERRA MONDIALE? IL FATTORE MALVINAS

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!" di Marinella Mondaini L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Il mio messaggio a Bengasi di Michelangelo Severgnini Il mio messaggio a Bengasi

Il mio messaggio a Bengasi

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa di Giuseppe Masala Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti