Cina: le prime immagini del caccia stealth J-20 per la electronic warfare

Cina: le prime immagini del caccia stealth J-20 per la electronic warfare

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Novità dalla Cina per quanto riguarda il caccia J-20. Una variante biposto del caccia stealth cinese J-20 e una versione J-20 equipaggiata con un motore di fabbricazione nazionale sono state avvistate per la prima volta nei video ufficiali recentemente rilasciati dal suo sviluppatore e dall'aeronautica dell'Esercito popolare di liberazione (PLA).

La variante biposto del J-20 potrebbe essere utilizzata per la guerra elettronica, il comando di droni gregari o bombardamenti, e il motore di produzione nazionale significa che il J-20 non dipende più dai motori russi, hanno detto gli analisti domenica come riporta il quotidiano Global Times.

Raffigurato da immagini generate al computer, quattro varianti del J-20 a due posti sono state viste volare in formazione in un video rilasciato venerdì dalla Aviation Industry Corp of China (AVIC) di proprietà statale, lo sviluppatore dell'aereo, per celebrare il 10° anniversario del primo volo dell'aereo originale.

Questa è la prima volta che il J-20 biposto è stato presentato in una fonte promozionale ufficiale, anche se i media avevano speculato sulla sua esistenza per anni.

Aggiungendo un altro posto alla cabina di pilotaggio, l'aereo potrebbe, in cambio di un certo livello di capacità invisibile e manovrabilità, trasportare un secondo pilota designato per compiti più complicati come la guerra elettronica, il comando di droni gregari o il bombardamento tattico, ha detto un analista militare cinese il Global Times di domenica, chiedendo l'anonimato.

Ciò significa che il J-20 biposto potrebbe generare più varianti che sono dotate di dispositivi corrispondenti a questi compiti, ha previsto l'analista.

Il video di AVIC non ha elaborato il J-20 biposto o le sue funzioni progettate.

In un video separato, rilasciato martedì dall'Aeronautica dell'Esercito Popolare di Liberazione (PLA) per il suo programma di reclutamento pilota, i media cinesi hanno identificato un J-20 equipaggiato con motori WS-10C sviluppati internamente invece di motori russi importati.

Questa è anche la prima volta che la PLA Air Force ha confermato che un J-20 equipaggiato con un motore di fabbricazione nazionale è entrato in servizio, riferisce Passion News, un media afferente a k618.cn, un portale di notizie gestito dalla Lega della Gioventù Comunista.

Progettati con capacità stealth, i motori WS-10C forniscono una spinta più potente rispetto ai motori russi precedentemente utilizzati sul J-20, poiché i motori cinesi utilizzano una tecnologia di controllo del motore digitale di piena autorità e postbruciatori migliorati, si legge nell’articolo di Passion News.

I motori domestici non solo permetteranno al J-20 di diventare più forte, ma consentiranno anche la produzione di massa dell'aereo senza la limitazione dei motori importati, hanno detto gli analisti, osservando che il J-20 alla fine utilizzerà il WS-15, un ancor più potente motore sviluppato a livello nazionale.

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano di Michelangelo Severgnini Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

I giornali preparano la (solita) trappola mortale di Pasquale Cicalese I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I Sonnambuli di oggi  di Giuseppe Masala I Sonnambuli di oggi

I Sonnambuli di oggi

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente