Austria, grandi proteste a Vienna contro il lockdown

Austria, grandi proteste a Vienna contro il lockdown

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Ancora una giornata di protesta in Austria contro le nuove misure restrittive decise dal governo in relazione a un rialzo dei contagi da Covid. Migliaia di persone hanno marciato nella capitale Vienna. 

Il goverso austriaco - primo in Europa occidentale - ha deciso di fronte a un nuovo rialzo dei contagi di reimporre un nuovo blocco e reso noto che dal prossimo mese di febbraio sarà introdotto l’obbligo vaccinale nel paese. 

Le persone scese in piazza per protestare, riferisce l’agenzia Reuters, portavano cartelli con scritto “decido io cosa è meglio per me” e “nuove elezioni”. A tal proposito è da segnalare che in Austria si sono avvicendati tre cancellieri in due mesi. 

Il governo ha deciso di schierare 1200 agenti di polizia per gestire l’ordine pubblico. La manifestazione ha percorso le strade del centro di Vienna. La polizia ha reso noto che ricorderà ai manifestanti di indossare maschere e incriminerà le persone che non lo fanno.

Una commissione parlamentare questa settimana ha approvato il raddoppio della durata del lockdown, portandolo a 20 giorni. Il governo ha affermato che questa sarà la durata massima della misura di confinamento. 

I dati segnalano che i casi sono attualmente in diminuzione in Austria. Il lockdown austriaco prevede delle eccezioni per le proteste. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente