Attentato Kabul, 12 marines statunitensi tra le vittime

Attentato Kabul, 12 marines statunitensi tra le vittime

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Quattro marines statunitensi sono rimasti uccisi negli attentati, probabilmente suicidi, compiuti con ogni probabilità dall'ISIS-K nei pressi dell’aeroporto internazionale di Kabul, capitale dell’Afghanistan, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal. 

Le perdite statunitensi sono confermate dal Pentagono che tuttavia non ha specificato in un primo monento il numero esatto delle vittime. 

"Possiamo confermare che diversi militari sono stati uccisi nel complesso attacco all'aeroporto di Kabul", ha poi reso noto il portavoce del Pentagono John Kirby. "Altri sono curati per le ferite riportate. Sappiamo inoltre che ci sono vittime afghane in questo atroce attacco", ha aggiunto Kirby

Secondo quanto riferito dal ministero della Salute afghano, il bilancio provvisorio conta almeno 40 morti e oltre un centinaio di feriti. 

Due esplosioni sono avvenute vicino all'aeroporto di Kabul, una delle quali nei pressi del Baron Hotel, dove, secondo i media, vi erano radunati prevalentemente stranieri, compresi cittadini britannici e statunitensi. La prima esplosione è stata opera di un attentatore suicida, a cui ha fatto poi seguito un'autobomba. 

Aggiornamento ore 21.35: secondo quanto riferisce la giornalista Malali Bashir, il Pentagono ha confermato la morte di 12 membri delle proprie truppe, mentre sarebbero 15 gli uomini feriti.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

L'opposizione al capitale che non c'è di Paolo Desogus L'opposizione al capitale che non c'è

L'opposizione al capitale che non c'è

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer di Francesco Santoianni Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

In Cina i salari crescono più del Pil di Pasquale Cicalese In Cina i salari crescono più del Pil

In Cina i salari crescono più del Pil

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Paolo Mieli e la dittatura antifascista di Antonio Di Siena Paolo Mieli e la dittatura antifascista

Paolo Mieli e la dittatura antifascista

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti