Aereo militare afghano abbattuto dopo aver "illegalmente" sconfinato in Uzbekistan

Aereo militare afghano abbattuto dopo aver "illegalmente" sconfinato in Uzbekistan

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Un aereo militare afghano si è schiantato in Uzbekistan, ha reso noto il ministero della Difesa del paese dell'Asia centrale.

"L'aereo militare ha attraversato illegalmente il confine dell'Uzbekistan. È in corso un'indagine", ha detto il portavoce del ministero Bakhrom Zulfikarov all'AFP, confermando quanto affermato dai uzbeki di un incidente avvenuto nella provincia meridionale dell'Uzbekistan di Surkhondaryo, al confine con l'Afghanistan.

Zulfikarov ha spiegato che il ministero preparerà un comunicato sull’accaduto.

Bekpulat Okboyev, un medico della provincia di Surkhondaryo, ha detto all'AFP che il suo ospedale ha accolto due pazienti che indossavano uniformi militari afgane domenica sera.

Il medico ha dichiarato che uno dei è entrato "con un paracadute" e ha notato che l'uomo aveva riportato fratture.

Il ministero della Difesa uzbeko ha poi chiarito che l'aereo afghano è stato abbattuto dalle forze di difesa aerea uzbeke.

"Le forze di difesa aerea dell'Uzbekistan hanno impedito un tentativo da parte di un aereo militare afghano di attraversare illegalmente il confine dell'Uzbekistan", ha affermato il portavoce del ministero della Difesa Bahrom Zulfikorov.

Nella giornata di ieri l'Uzbekistan ha dichiarato di aver arrestato 84 soldati afgani che avevano attraversato il confine per cercare assistenza medica. 

Il collasso del governo e la situazione in Afghanistan hanno messo in allarme tutti i paesi confinanti dell’Asia centrale. 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Il marcio del finto sindacato viene alla luce di Savino Balzano Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico di Pasquale Cicalese Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito di Gilberto Trombetta Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli