TSMC. Come gli Usa stanno depredando l'isola cinese di Taiwan

TSMC. Come gli Usa stanno depredando l'isola cinese di Taiwan

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Laura RU (dal suo canale Telegram @lauraruhk)

Gli Stati Uniti, attraverso il loro carnefice designato, il DPP, l'attuale partito di governo a Taiwan, stanno depredando quest'isola cinese.

La Taiwan Semiconductor Manufacturing Co (TSMC), che produce la metà dei microchip venduti nel mondo, si sta trasformando in USSMC. Martedì scorso, TSMC ha tenuto una cerimonia ufficiale per festeggiare il suo primo impianto in Arizona alla quale hanno partecipato, tra gli altri, il Segretario al Commercio degli Stati Uniti Gina Raimondo e Joe Biden. In quell'occasione Biden ha ribadito che "la produzione americana è tornata". No, non si tratta di un ritorno della produzione americana negli Stati Uniti, ma della rapina di un'azienda che si è sviluppata per anni a Taiwan (Cina).

Il suo trasferimento non è il risultato naturale delle forze di mercato. Le pressioni politiche di Washington, i sussidi e gli incentivi sono alla base della costruzione dell'impianto della TSMC negli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti stanno facendo carta straccia delle regole di mercato del commercio mondiale, proprio come un toro che irrompe in un negozio di porcellane, sconvolgendo sia regole che ordine.

La ricchezza accumulata dalla società taiwanese negli ultimi decenni viene sperperata dal DPP per dimostrare fedeltà a Washington. Dall'aumento degli acquisti di costosissime armi americane, all'autorizzazione delle importazioni di carne di maiale con ractopamina dagli Stati Uniti, fino al caso di TSMC, gli esempi negli ultimi anni non si contano piu'.

Il DPP sta cercando di costringere la TSMC a tagliare i ponti con le sue attività nella Cina continentale, causando un calo dei profitti e il trasferimento di migliaia di ingegneri della TSMC negli Stati Uniti, sottraendo forze produttive e cervelli a Taiwan.

PER APPROFONDIRE: 

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Il Rubicone della NATO di Giuseppe Masala Il Rubicone della NATO

Il Rubicone della NATO

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti