Stagnazione e drammatica perdita del potere di acquisto dei salari medio bassi inglesi

Stagnazione e drammatica perdita del potere di acquisto dei salari medio bassi inglesi

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di Federico Giusti

 La parte più debole, quindi più povera della classe lavoratrice inglese ha perso in 4,5 anni quasi un quinto del potere di acquisto, ossia circa 4500 sterline.

Sono dati impietosi che confermano la crisi del potere di acquisto in Inghilterra tra le mansioni esecutive, i livelli più bassi della catena produttiva.

Stagnazione prolungata, caduta dei salari, drastici tagli allo stato sociale, il tutto si va a sommare alla impennata dei prezzi dell'energia, dei generi alimentari e in generale dei generi prima necessità. I più poveri non arrivano a metà mese, non bastano i soldi guadagnati, un reddito consumato solo dall'acquisto dei generi di prima necessità, non resta molto altro e quel poco non basta sovente a pagare le bollette, le spese sanitarie. Anni di tagli a ogni genere di spesa non sono bastati a preservare i salari dalla erosione drammatica del potere di acquisto, cala la inflazione ma non il costo della vita, gli aumenti contrattuali sono del tutto insufficienti, le burocrazie sindacali sono inerti davanti a questa situazione.

 Nel 2008, con un Governo di centro sinistra, avvenne il salvataggio delle banche e delle grandi imprese dopo il crollo finanziario globale dissanguando le casse pubbliche, due anni dopo la coalizione Conservatori/Liberal Democratici guidata da David Cameron ha inaugurato "l'era dell'austerità" con tagli al welfare e dinamiche salariali al ribasso, a distanza di 14 anni si vedono le devastanti conseguenze sociali di queste politiche neoliberiste.

Bassa crescita economica, alti costi dell'energia, aumento dei prezzi del cibo e degli alloggi, stagnazione dei salari,  in quasi 20 anni la condizione di vita delle classi lavoratrici è decisamente peggiorata e la Brexit non si sta dimostrando vantaggiosa per  i salari più bassi ma ancora più dannose sono le regole dell'austerità tra bassi salari e tagli al welfare.

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La tigre di carta è nuda di Clara Statello La tigre di carta è nuda

La tigre di carta è nuda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

Il salto tecnologico della Cina e il QE (di guerra) di Draghi di Pasquale Cicalese Il salto tecnologico della Cina e il QE (di guerra) di Draghi

Il salto tecnologico della Cina e il QE (di guerra) di Draghi

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti