Rubli e gas russo: Putin annuncia la decisione verso i "paesi ostili" (tra cui l'Italia)

Rubli e gas russo: Putin annuncia la decisione verso i "paesi ostili" (tra cui l'Italia)

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Dal 2 gennaio la nostra pagina Facebook subisce un immotivato e grottesco blocco da "fact checker" appartenenti a testate giornalistiche a noi concorrenti. Aiutateci ad aggirare la loro censura e iscrivetevi al Canale Telegram de l'AntiDiplomatico

 

Il presidente russo Vladimir Putin, oggi, ha ordinato di accettare il pagamento per la fornitura di gas naturale russo all'Europa solo in rubli.

“Nelle ultime settimane, come sapete, alcuni paesi occidentali hanno preso decisioni illegittime sul cosiddetto congelamento dei beni russi, e questo “Occidente collettivo” ha effettivamente tracciato una linea sotto l’affidabilità della sua valute – ne abbiamo già parlato anche di questo – hanno barrato la fiducia a queste valute. Sia gli Stati Uniti d’America che l’UE hanno dichiarato, in linea di principio, un vero e proprio default rispetto ai loro obblighi nei confronti della Russia. E ora lo sanno tutti nel mondo: si sospettava e ora tutti sanno che gli obblighi in dollari ed euro potrebbero non essere rispettati.", ha dichiarato Putin. 

Putin ha sottolineato che si tratta di abbandonare l'uso di "tutte le valute”. Ha osservato che nelle ultime settimane diversi paesi hanno preso decisioni "illegittime" congelando i beni della Russia, aggiungendo che l'Occidente "ha esaurito ogni fiducia nelle sue valute".

Ha inoltre assicurato che la Russia continuerà a fornire gas ad altri stati in conformità con i volumi ei prezzi previsti nei contratti precedenti. "Allo stesso tempo, vorrei sottolineare separatamente che la Russia continuerà, ovviamente, a fornire gas naturale in base ai volumi e ai prezzi, secondo i principi di tariffazione fissati nei contratti conclusi in precedenza. A differenza di alcuni colleghi, apprezziamo la nostra reputazione aziendale come partner e fornitore affidabile", ha dichiarato.

Inoltre, il presidente russo ha sottolineato che i consumatori stranieri dovrebbero essere in grado di svolgere le operazioni necessarie dopo che la Russia avrà iniziato a ricevere pagamenti in rubli per il gas da paesi non amici. "Chiedo al governo di dare la giusta direttiva a Gazprom per apportare modifiche ai contratti esistenti. Allo stesso tempo, tutti i consumatori stranieri devono avere la possibilità di effettuare le transazioni necessarie ", ha concluso.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump di Francesco Santoianni USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

USA: un nuovo 'Watergate' per incriminare Trump

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti