Mike Novogratz (Galaxy Investment Partners): "Bitcoin diventerà probabilmente la bolla più grande del nostro tempo"

Mike Novogratz (Galaxy Investment Partners): "Bitcoin diventerà probabilmente la bolla più grande del nostro tempo"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il valore della principale criptomoneta bitcoin ha superato la soglia di $ 5.800, raggiungendo un nuovo record, per poi attestarsi intorno ai $ 5.600 - $ 5.700.



La sua capitalizzazione di mercato si avvicina ai 97 miliardi di dollari. Se oggi la bitcoin fosse un'azienda, la sua quota di mercato sarebbe comparabile a quella delle principali società del mondo.   

La moneta virtuale sarebbe al 77 ° nella lista delle 100 società principali di PwC, superiore a Bayer, Goldman Sachs, UPS, Nike e Mitsubishi.

Bitcoin sta crescendo ad un ritmo del 480 per cento annuo.

La ragione per la crescita è che la Cina possa rivedere il divieto imposto agli scambi il mese scorso. La banca centrale cinese ha vietato la raccolta di fondi tramite bitcoin.

Dopo il divieto cinese, lo yen giapponese ha consolidato il volume globale del commercio, con il 57 per cento del volume di scambio di bitcoin. Seguono poi il dollaro USA e la Corea del Sud.

Alcuni investitori prevedono un nuovo aumento fino ad un nuovo massimale di $ 6.500. Questo anche in previsione della possibilità che il gigante del settore bancario Goldman Sachs possa a breve iniziare a commercializzare il bitcoin. Mike Novogratz, di Galaxy Investment Partners, ha recentemente dichiarato a CNBC che il bitcoin potrebbe sfondare la quota $ 10.000, ma con un avviso. "Ricordate, le bolle si verificano intorno a cose che cambiano radicalmente il nostro modo di vivere", ha detto. "La bolla della ferrovia. Le ferrovie hanno cambiato fondamentalmente il nostro modo di vivere. La bolla internet, che ha cambiato il nostro modo di vivere.” Bitcoin probabilmente diventerà "la bolla più grande del nostro tempo", ha chiosato.

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti