Le università Usa protestano per la Palestina e Rampini cita (a sproposito) Marx

Le università Usa protestano per la Palestina e Rampini cita (a sproposito) Marx

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Le università americane protestano per la Palestina e i palestinesi contro i massacri israeliani, e Federico Rampini che come tutti i giornalisti provinciali del nostro sciagurato paese ha sempre preso quel mondo a modello, ora è smarrito, sa che sta perdendo un punto di riferimento nato in gioventù, quando anche lui era comunista, fumava le canne e tirava i sampietrini alla polizia.

Ora, con una torsione degna del peggiore dei reazionari Mr Bretella si scaglia contro gli studenti americani colpevoli di non aver letto Marx! Pensate un po': "Come si fa a sostenere Hamas, un'organizzazione terroristica ultrarealigiosa, e stare a sinistra?". Qualcuno dovrebbe dirgli che gli studenti americani che protestano si sono senz'altro posti la stessa domanda: "Come si fa a stare dalla parte di uno stato fondato su base etnica e su un mito religioso che pratica il terrorismo, la rappresaglia e l'omicidio in una declinazione razzista e colonialista?".

Rampini come altri pseudo furboni di provincia e invecchiati male finge di non sapere che l'opposizione a Israele non implica un sostegno ad Hamas o una giustificazione dei fatti del 7 ottobre. L'opposizione a Israele nasce dalla falsa coscienza dell'Occidente e della guerra ai poveri che esercita nel mondo. E del resto non ci vuole Marx per vedere la profonda disumanità dei fatti di Gaza. Non ci vogliono Lenin e Gramsci per capire che 12mila morti in un mese, di cui 5000 sotto i 14 anni, sono un abominio. Né d'altra parte serve aver studiato a Berkeley o a Yale. Basta un po' di buon senso, basta un po' di umanità.

Paolo Desogus

Paolo Desogus

Professore associato di letteratura italiana contemporanea alla Sorbonne Université, autore di Laboratorio Pasolini. Teoria del segno e del cinema per Quodlibet.

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Meno salari più spese militari di Michele Blanco Meno salari più spese militari

Meno salari più spese militari

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti