Lavrov: “I BRICS sono guidati dal vento del cambiamento”

Lavrov: “I BRICS sono guidati dal vento del cambiamento”

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il gruppo BRICS sta guidando i cambiamenti sulla scena internazionale e questo è confermato dalla costante crescita del numero di Paesi che mostrano interesse per il blocco, ha dichiarato lunedì il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in occasione della riunione dei ministri degli Esteri dei Paesi membri dei BRICS e dei BRICS+ nella città russa di Nizhny Novgorod, come riporta RT.

"Sono convinto che i BRICS siano guidati dal vento del cambiamento, perché il loro ruolo nella soluzione dei problemi globali non potrà che aumentare. Questo è confermato anche dalla costante crescita del numero di Paesi che mostrano interesse a partecipare al lavoro del nostro partenariato", ha dichiarato, aggiungendo che il blocco sostiene i principi di "cooperazione paritaria, rispetto reciproco, apertura, pragmatismo, solidarietà e consenso".

Il capo della diplomazia russa ha anche osservato che la transizione verso un nuovo ordine mondiale “porterà a un'epoca storica”. Allo stesso tempo, ha aggiunto che questo processo sarà “spinoso”, poiché gli Stati Uniti e i loro alleati “non abbandonano i tentativi di preservare il loro dominio e di rallentare i processi di formazione di un mondo multipolare”, utilizzando gli strumenti economici “come armi”, nonché “non rinunciando ai metodi di forza, i cui esempi sono noti a tutti: Jugoslavia, Iraq, Libia, Afghanistan, Siria, Ucraina e altri Paesi”.

Ha sottolineato che i Paesi occidentali cercano di imporre loro regole e meccanismi di interazione, “sostituendo il dialogo paritario e onesto con coalizioni ristrette che agiscono in modo chiuso e si arrogano il diritto di parlare e agire a nome del mondo intero”.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti