La vera storia di Darkstar, il caccia ipersonico di 'Top Gun: Maverick' ispirato all'SR-72

La vera storia di Darkstar, il caccia ipersonico di 'Top Gun: Maverick' ispirato all'SR-72

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Difesa e Intelligence è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel canale e restare sempre aggiornato

 

Nel film recentemente uscito nelle sale ‘Top Gun: Maverick’ il capitano Pete "Maverick" Mitchell si cimenta nel pilotaggio di un caccia ipersonico. Trentasei anni dopo il debutto del primo film, Mitchell è un pilota collaudatore che pilota l'aereo SR-72 "Darkstar". Anche se immaginario, l'SR-72 ha un pedigree reale, con l'aiuto per la progettazione del velivolo e dei modelli da parte dello stesso gruppo che sta progettando il vero SR-72: il famoso Skunk Works della Lockheed Martin.

Secondo Lockheed Martin - scrive Popular Mechanics - il team di produzione di Top Gun: Maverick ha contattato la divisione Skunk Works dell'azienda per collaborare alla progettazione dell'SR-72. La Skunk Works, nome tratto dal cartone animato Li'l Abner, è la divisione della Lockheed Martin che si occupa di programmi aeronautici classificati. 

Fondato dal leggendario ingegnere aeronautico Clarence "Kelly" Johnson, lo Skunk Works si è dimostrato il più importante e influente ufficio di progettazione aeronautica dell'era moderna, responsabile dell'aereo spia U-2, dell'SR-71 Blackbird, del caccia stealth F-117A Nighthawk, dell'F-22 Raptor e dell'F-35 Joint Strike Fighter.

Il team di Top Gun ha fatto una scelta logica. Dopotutto, il fittizio velivolo ipersonico SR-72 "Darkstar" è stato concepito come un seguito dell'SR-71, anch'esso sviluppato dalla Skunk Works. Entrambi sono jet da ricognizione strategica ad alta velocità e con equipaggio. La differenza è che mentre l'SR-71 aveva una velocità massima di Mach 3,3 (o 2.193 miglia all'ora), l'SR-72 del film è decisamente in territorio ipersonico, raggiungendo Mach 10. 

Naturalmente, anche l'SR-72 Darkstar è falso. L'aereo del film condivide il suo nome con l'RQ-3 Darkstar, un drone per la sorveglianza ad alta quota e a lunga durata che Lockheed Martin ha sviluppato negli anni '90. Il vero Darkstar era una piattaforma spia lenta che volava a meno del 5% della velocità dell'aereo del film.

Ma la versione cinematografica è più vicina alla realtà di quanto si possa pensare? L'SR-72 del film assomiglia al concept di Skunk Works per l'SR-72 reale senza equipaggio, anch'esso un aereo da ricognizione strategica ipersonico, annunciato per la prima volta nel 2016. Il velivolo è caratterizzato da un'ala e una fusoliera lunghe e fuse e da piccole ali a freccia a gomito. Il logo Skunk Works è ben visibile sulla pinna di coda. Secondo il Washington Post, l'allora amministratore delegato di LockMart, Marilyn Hewson, lo descrisse all'epoca come un jet in grado di raggiungere Mach 6.

L'SR-72 del film potrebbe essere molto più vicino a un velivolo reale di quanto il pubblico non creda. Non esiste ancora un contratto con il Pentagono per la costruzione dell'SR-72 reale; per ora si tratta di uno sforzo interno della Lockheed Martin, quindi potrebbe non essere mai costruito. Ma sembra probabile che quello che appare sul grande schermo sia molto simile a quello che almeno un appaltatore della difesa ritiene un aereo plausibile.

Bisognerà attendere per sapere se il caccia prenderà forma e concretezza. 

 

Difesa e Intelligence è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel canale e restare sempre aggiornato

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti